21 gennaio 2016

Il Museo della Carta di Toscolano Maderno, grazie al sostegno di Fondazione Telecom Italia e in collaborazione con l' Associazione Calligrafica Italiana e l'Accademia di Belle Arti Santa Giulia, organizza un corso rivolto a 6 giovani aspiranti maestri cartai.
Attiva fin dal XIV secolo, la tradizione lavorativa della Valle delle Cartiere di Toscolano Maderno è una realtà produttiva ancora dinamica, economicamente sostenibile, in grado di svilupparsi e creare posti di lavoro. Quello che manca non è infatti una prospettiva di sviluppo economico, ma un effettivo ricambio generazionale che, facendo leva sulle competenze dei vecchi maestri cartai possa far crescere una nuova generazione di addetti con competenze tecniche e abilità manuali adeguate a portare avanti l'attività delle Cartiere.

Nasce così la cooperativa Toscolano 1381 che si prefigge lo scopo di avviare un significativo tournover generazionale di competenze, in modo da assicurare continuità produttiva e sviluppo per tutta la Valle delle Cartiere.
Un corso intensivo di 260 ore affiancati da esperti maestri cartai e rivolto a 6 allievi, consentirà a due dei diplomati di essere immediatamente integrati all'interno della realtà produttiva locale.
A questo saranno affiancati altri 4 corsi per principianti, dedicati a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo della carta e della sua produzione.
Le iscrizioni sono ancora aperte.

Info a  toscolano1381@valledellecartiere.it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...