22 ottobre 2015

MAKE/FLORENCE, la sfida tra creativi per i nuovi Souvenir di Firenze


A Firenze, fra il 17 e il 20 novembre, si svolgerà il Make/Florence, una make-a-thon, cioè una gara tra gruppi di creativi che si impegnano in una maratona di idee per arrivare alla creazione di un prototipo di un nuovo prodotto. L'oggetto di quest'anno è la realizzazione di nuovi Souvenir di Firenze.

Il nome proviene da hackathon, la competizione generalmente indirizzata alla programmazione, alla creazione di codice per web, app e simili. Il make-a-thon mette da parte il virtuale per rivolgersi invece al mondo della creazione e coinvolge designer, artisti, maker, esperti di marketing e artigiani.  

Suddivisi in team multidisciplinari, i partecipanti realizzeranno il loro prototipo affrontando tutte le fasi del lavoro, dalla ideazione alla realizzazione effettiva. Al termine, una giuria qualificata premierà l'idea più creativa.


Le iscrizioni sono aperte fino a domenica 25 ottobre.

http://www.makeflorence.org/

14 ottobre 2015

Regione Toscana premia 18 app utili a vivere meglio



Sono diciotto le idee premiate sabato 10 ottobre 2015 nel primo StartApp contest organizzato dalla Regione Toscana all'Internet Festival di Pisa. Diciotto idee e ventimila euro ad ognuno di coloro che le ha sviluppate, trecentosessantamila in tutto. 

Diciotto idee ed altrettante startup o imprese di giovani, già nate o pronte a nascere. Diciotto idee e diciotto applicazioni o siti responsive, capaci di adattarsi automaticamente a seconda che li consulti da un pc, un tablet o uno smartphone, utili per accorciare le distanze con la pubblica amministrazione o per vivere meglio.

Tra le diciotto idee premiate c'è un po' di tutto. La maggior parte sono utilità (tredici) capaci di aiutare a vivere meglio e risparmiare tempo, quattro sono applicazioni che hanno a che fare con viaggi e turismo ed una con la mobilità, o meglio con la ricerca di un parcheggio condiviso in città.

Dai parcheggi alle guide turistiche su misura.

Il contest era stato lanciato ad aprile. Le domande (24) sono state raccolte durante l'estate. "L'idea – spiega l'assessore ai sistemi informativi della Toscana, Vittorio Bugli – nasce dalla volontà di arricchire di ulteriori contenuti Open Toscana, la piattaforma della Regione inaugurata l'anno scorso per offrire un rapporto più snello con la pubblica amministrazione, e di farlo utilizzando magari gli open data che la Regione possiede". "Ma il premio è anche un modo – prosegue – per valorizzare le tante start up che lavorano in Toscana. Per rinnovare la pubblica amministrazione occorre sfruttare le loro buone idee. Il contest è uno degli strumenti messi in campo, da un anno a questa parte, per creare una comunità di innovatori a servizio della pubblica amministrazione".

Per conoscere quali siano state le App premiate, potete visitare il sito dedicato http://open.toscana.it/web/startup/startapp-contest

5 ottobre 2015

OmA® Brand certifica i talenti del fatto a mano del negozio 'made in Italy' del colosso Amazon




L’artigianato artistico in Italia? Un'eccellenza che nell'offerta della rete deve rispettare i criteri di qualità e autenticità. Per questo Amazon, nota azienda americana di vendita online, volendo valorizzare sul suo portale e-commerce la vendita di prodotto made in Italy, ha dialogato con OmA (Osservatorio dei Mestieri d'Arte) che da anni è attivo nella valorizzazione e promozione delle botteghe artigianali alle quali, sulla base di una rosa di criteri di qualità certificata, conferisce il proprio marchio e la targa OmA. 

OmA da qualche tempo è infatti diventato un vero e proprio marchio OmA® (http://www.osservatoriomestieridarte.it/omabrand/) di proprietà dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, a cui si deve il sostegno costante e determinante fin dalla nascita dell’Associazione, che certifica il talento dell’artigiano e garantisce la qualità di lavorazioni a prevalenza manuale controllando il processo produttivo, le tecniche e i materiali tradizionali è un privilegio assoluto in Italia. 

Amazon, con il proprio market place, apre così la nuova sezione di oggetti artigianali con il negozio Made in Italy coinvolgendo il braccio strategico e operativo di OmA in questa impresa: la Fondazione TEMA (Tecnologie per i mestieri d'arte, i beni culturali e l'artigianato), promossa da Ente Cassa di Risparmio di Firenze con l'obiettivo di accrescere il livello di innovazione, internazionalizzazione e competitività delle imprese toscane del settore artigianale.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...