20 febbraio 2015

A SAVONA UN NUOVO GIOIELLO: IL MUSEO DELLA CERAMICA

Da poco è nato un nuovo gioiello nel nostro paese: il Museo della Ceramica di Savona, le cui opere cariche di singolare bellezza ed eleganza documentano una tradizione i cui frutti si sono manifestati ininterrottamente per più di sei secoli a Savona e Albisola, che, insieme, costituiscono uno dei più antichi e importanti centri produttivi del Mediterraneo. 

Ancora oggi la ceramica costituisce l’espressione figurativa che meglio rappresenta e identifica la storia, l’arte e l’economia del territorio. Ne sono testimonianza i musei, le chiese, i monumenti cittadini, l’arredo urbano, e le numerose manifatture tuttora attive.


All'interno di questo museo, si può "perdersi" nell'affascinante mondo della ceramica: dalle piastrelle (“laggioni”) quattro-cinquecentesche, alle maioliche ispirate alle porcellane orientali, alla più nota tradizione barocca, all’affermarsi del decoro settecentesco, all’evoluzione tecnologica dell’Ottocento, fino ad arrivare alla rivoluzione artistica del Novecento e al design contemporaneo. 

Il percorso del Museo della Ceramica si articola su quattro livelli nelle sale del Monte di Pietà. Le ricche collezioni, per un totale di più di un migliaio di pezzi, sono organizzate per singole raccolte, a cui si alternano sezioni ordinate per cronologia e tipologia.

Alle raccolte di proprietà della Civica Pinacoteca, come l’elegante vaseria dell’antico Ospedale San Paolo e l’importante donazione del Principe Boncompagni Ludovisi, si aggiungono le prestigiose collezioni acquistate nel tempo dalla Fondazione A. De Mari


Tra queste opere si annoverano la Nena e Maternità di Arturo Martini, i vasi dell’antica farmacia Cavanna di Genova – esemplari ritrovati dopo che se ne erano perse le tracce – e i tesori della collezione Bixio. Sul fronte del contemporaneo, troviamo i prototipi realizzati dai più grandi artisti e designer contemporanei per le Edizioni Attese, nell’ambito delle Biennale della Ceramica nell’arte contemporanea.

È inoltre presente una vetrina interattiva multimediale da cui prendono forma racconti che introducono il visitatore ai segreti della lavorazione della ceramica.

La visita al Museo termina con gli strumenti multimediali ideati dal fisico Paco Lanciano. Su tutti, la Quadrisfera, una struttura che permette di assistere a una multiproiezione di filmati sincronizzati in un caleidoscopio tecnologico, grazie a un complesso gioco di monitor e specchi. Attraverso suoni e immagini l’allestimento narra, in modo suggestivo, la storia e gli sviluppi della ceramica ligure.

Un'esperienza sicuramente da provare :)

MUSEO DELLA CERAMICA
Palazzo Gavotti, Piazza Chabrol 1, Savona
telefono
019 8310256 (biglietteria, in orario di visita)
019 8310339 – 019 8310686 (uffici)
email
Orari
lunedì, martedì, mercoledì
10.00 – 13.30
giovedì, venerdì, sabato
10.00 – 13.30
15.30 – 18.30
domenica e festivi
10.00 – 13.30

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...