25 dicembre 2014

BUON NATALE A TUTTI VOI!

Un caloroso augurio di buone feste da parte di tutto lo staff!
...che il prossimo sia un anno "su misura" per tutti voi :)


19 dicembre 2014

LAPO DE VITA E CLAUDIO MOCHI- NADLAB


CHI SONO:
Nadlab è la sintesi naturale di due impulsi creativi, due interpretazioni alternative del fare, figlie di scuole diverse. Nasce nel 2010 a Firenze dalla passione di due giovani amici, un artigiano decoratore e un industrial designer. E' un percorso comune, un laboratorio di confine tra design, artigianato e arte. 
E' una fucina di idee, ispirate dalle tecniche delle storiche botteghe fiorentine, ma sviluppate attraverso una cultura di progetto diversa, contemporanea.Progetta e produce lampade da interni avvalendosi delle più svariate tecniche di produzione, dalle più antiche lavorazioni artigianali fiorentine, come l’intaglio del legno e la decorazione dell’oro e dell’argento in foglia, fino ai macchinari a controllo numerico CAD/CAM utilizzando materie plastiche come il PMMA, per offrire un prodotto finito di ricerca e d' eccellenza, che racconti dell’amore con cui è stato creato. Tradizionalismo d’avanguardia è la filosofia guida di Nadlab. Significa essere audaci ma rispettosi. Significa ispirarsi senza copiare e innovare senza dimenticare.

FORMAZIONE:
Lapo De Vita
Studia arte e impara fin da giovane i segreti della decorazione nella bottega del padre in San Frediano, cuore pulsante della Firenze artigiana. Nel 2006 fonda Natural Art, un laboratorio artistico decorativo che collabora con aziende leader nel settore dell’arredamento in stile, specializzandosi nella decorazione del legno con foglia d’oro e d’ argento secondo le antiche tecniche fiorentine. Nel 2010 è co-fondatore del marchio Nadlab_natural art design. Attualmente si occupa della progettazione e segue tutta la produzione curando in prima persona la fase decorativa. E’ il lato più manuale e istintivo di Nadlab. Mani sempre sporche e sguardo sempre acceso.

Claudio Mochi
Si laurea nel 2009 in Disegno Industriale presso la facoltà di Architettura di Firenze. Dal 2007 collabora con aziende e studi di comunicazione, architettura e design tra Firenze e Praga concentrando il suo lavoro sul tema dell’illuminazione. Nel 2010 è co-fondatore del marchio Nadlab_natural art design. Attualmente si occupa della progettazione e dello sviluppo dei prodotti oltre che della comunicazione del brand. E’ il lato più razionale di Nadlab, pensa in numeri e vettoriali, alla continua ricerca di un’ armonia logica ed estetica.


LAVORO ATTUALE E PROGETTI FUTURI: 
Dopo quattro anni di intensa attività Nadlab è un marchio consolidato, con una collezione di circa 10 prodotti, alcuni dei quali coperti da brevetto d’invenzione, un sito web, un catalogo prodotti, e uno spazio di lavoro che non corrisponde ancora a quello di cui realmente avremmo bisogno in termini di spazio e visibilità. 
I due giovani "makers" hanno esposto i loro prodotti ad eventi a fiere sia in Italia che all’estero con tutte le difficoltà logistiche ed economiche che questo comporta e ahanno intrapreso alcune campagne di vendita on-line su portali e siti e-commerce del settore in diversi paesi.
Da alcuni mesi collaborano con un’ azienda affermata nel settore del mobile d’artigianato con l’obiettivo di sfruttare la loro maggior presenza sui mercati internazionali. 
Hanno scelto di creare prodotti d’eccellenza e questo li porta a dover affrontare strategie d’internazionalizzazione del marchio verso mercati più ricettivi per il lusso, l’artigianato e il made in Italy
Cercano di farlo sfruttando il web ma vorrebbero riuscirci soprattutto attraverso una presenza d’impatto nelle fiere internazionali del settore. Attualmente lavorano al re-styling del brand e del sito web, al lancio di nuovi prodotti e soprattutto alla loro pubblicizzazione e all’incremento dei rapporti commerciali.

CONTATTI




17 dicembre 2014

InnovArti! UN CORSO PER L'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO, PROCESSO E SERVIZIO PER L'ARTIGIANATO

C'è tempo fino al 6 gennaio 2015 per presentare la propria candidatura e partecipare al percorso formativo InnovArti. Attivo da Febbraio a Settembre 2015 il percorso prevede un tirocinio retribuito in aziende artigiane del settore tessile, carta e legatoria, pelletteria e illuminazione - ceramica.
Trasformare le piccole imprese del settore artigianale dell’area intorno a Firenze in imprese cosiddette «runners/high-growth» o «gazzelle» ossia organizzazioni che corrono al passo del mercato, che hanno capacità di innovazione e che coinvolgano i giovani nel mondo del lavoro.
Questi gli obiettivi che la Fondazione TEMA - tecnologie per i beni culturali e l'artigianato, si è prefissa con questo primo lancio del progetto InnovArti. Il corso, in partenza il prossimo febbraio, intende formare giovani e imprese artigiane all'introduzione di pratiche di innovazione all'interno dei cicli produttivi.
Il progetto InnovArti! prevede un tirocinio retribuito in azienda e attività di formazione – indipendente dal tirocinio ma progettata come sinergica – sulle pratiche di Digital Fabrication / Digital Manufacturing per l’innovazione di prodotto, di processo e di servizio e sulle soft skills (competenze trasversali).


Le aziende che si sono rese disponibili per partecipare al progetto sono quattro e appartengono al settore della pelletteria, carta e legatoria, tessile e illuminazione/ceramica.
La Fondazione TEMA sta dunque selezionando quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni (saranno presi in considerazione anche candidati di età superiore, ma comunque entro i 29 anni in osservanza della legge regionale sui Tirocini) con alle spalle un percorso di studi che li qualifichi come artigiani, maker, designer.
A loro sarà garantito un corso di orientamento e approfondimento e un tirocinio retribuito in azienda della durata di sei mesi.
Il percorso formativo si svolgerà tra Febbraio e Settembre 2015.

Il bando si è appena aperto e le domande di ammissione possono essere inserite QUI


INFO
InnovArti!
Tirocinio retribuito presso aziende artigiane dei settori:
carta e legatoria, pelletteria e calzatura, tessile, illuminazione e ceramica
6 gennaio 2015 - scandenza candidature
10 febbraio 2015 - comunicazione dell'ammissione
Febbraio 2015 - inizio corso GIOTTO di Soft Skills–competenze trasversali (40 ore) a cura di Manageritalia Firenze, Federmanager Toscana e Prospera
marzo 2015 - inizio tirocinio in azienda
FORM di partecipazione
per informazioni info@fondazionetema.it
www.fondazionetema.it

12 dicembre 2014

piùOmeno LAMP IN MOSTRA ALLA LIBRERIA BRAC DI FIRENZE

Sarà in mostra alla Libreria Brac per tutto il periodo natalizio piùOmeno Lamp, la lampada a LED ideata dai designers Paolo Ulian e Moreno Ratti. Per questa occasione oltre alla versione in marmo saranno esposte per la prima volta anche le edizioni in legno e in forex.


La lampada autoprodotta è stata esposta per la prima volta alla mostra "Il design italiano oltre la crisi", svoltasi la scorsa primavera alla Triennale di Milano, dove ha incontrato subito i favori della critica e del pubblico. 
A questa hanno fatto seguito altre esposizioni: a Carrara Marble Weeks, la scorsa estate, e a Source, l’evento dedicato al design autoprodotto che si è tenuto a settembre alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze. 

piùOmeno Lamp nasce dall’idea di recuperare le “marmette”, cioè quelle mattonelle in marmo di 40x40 cm di lato, che spesso vengono scartate a causa di piccole imperfezioni. Il progetto consiste nel  dare nuova vita a questi elementi con l’uso di un macchinario per taglio waterjet e il semplice assemblaggio delle parti senza scarto di materiale, ottenendo da una forma bidimensionale un oggetto tridimensionale.



La lampada ideata da Ulian e Ratti fa parte della collezione 40x40 composta di 6 oggetti in marmo tutti ottenuti attraverso il riutilizzo delle marmette.

Il successo conseguito da piùOmeno Lamp, che è stata pubblicata sulle principali riviste di settore (da Domus ad Abitare e a Interni ) e su numerosi siti di Design italiani ed esteri, ha fatto sì che i  progettisti elaborassero anche altre due versioni, in legno e in forex, esposte per la prima volta alla Brac insieme alla più “nobile” edizione in marmo.

Paolo Ulian
Si forma all’Accademia di Belle Arti di Carrara e successivamente si diploma all’ Isia di Firenze. Alla fine del 1990 é assistente nello studio di Enzo Mari e collabora con lui fino al 1992. Successivamente si dedica alla sperimentazione e partecipa a numerose mostre collettive in Italia e all’estero. Nel 2000 espone al Salone Satellite  dove vince il primo premio  del Design Report Award.  Collabora con Droog Design e con alcune aziende italiane come Driade, Fontana Arte, Danese,  Zani e Zani, Coop, Azzurra Ceramiche, Skitsch, Officinanove. Durante il Salone del mobile 2009, Beppe Finessi cura  la sua prima mostra personale  alla Fabbrica del Vapore a Milano. Nel gennaio 2010 viene ospitata alla Triennale di Milano la sua seconda personale curata da Enzo Mari.  Nel 2011 vince il 1° Social design Prize promosso dall’ADI e nel  2013 è invitato a partecipare alla VI edizione del Triennale Design Museum con un’istallazione dedicata a Vico Magistretti.
Moreno Ratti 
Nasce a Carrara nel 1982.
Dopo gli Studi di Architettura a Firenze collabora con vari studi professionali.
Nel 2008 vince il Concorso Internazionale per Idee d'Architettura “Tra architettura e città”. Dal  2013 si dedica  al design  specializzandosi nell'ambito del marmo. Passione che lo porta a incontrare Paolo Ulian con il quale collabora attualmente.

Libreria Brac
via dei Vagellai 18r, Firenze
info@libreriabrac.net - tel. (+39) 0550944877 

9 dicembre 2014

FABRIZIA PETRILLO E FEDERICA MASSI: EN=JOY GIOIELLI


Da oggi OmA2040 ospiterà tra i suoi protagonisti alcuni "makers" di MakeTank...è davvero bello quando nascono queste sinergie :)

CHI SONO:
En=Joy Gioielli è un team di designer tutto al femminile, accomunato da una grande passione per l’arte e l’artigianato. Attualmente il team di lavoro è composto da Fabrizia e Federica, un binomio solido fin dai tempi dell'università, a cui si affianca, collaborando a distanza, Cristina, elemento fondamentale per l'apporto tecnico e progettuale.

FORMAZIONE:
Le ragazze provengono tutte dal corso di laurea in disegno industriale, ma con specializzazioni diverse.

LAVORO ATTUALE E PROGETTI FUTURI: 
Impegnate a sviluppare nuove collezioni per il futuro desiderano sperimentare nuove lavorazioni: curvare il plexiglass rendendo tridimensionale ciò che viene tagliato in piano dalla macchina a taglio laser. L'obiettivo è far crescere le proprie collezioni ad altri complementi e accessori, senza tralasciare l’organizzazione di workshop dedicati al plexiglass, un materiale ancora poco noto per le sue qualità.

L'avventura di En=Joy Gioielli nasce dall'incontro di quattro giovani designer che quasi per gioco, danno corpo e anima alla loro passione attraverso una sperimentazione formale e tecnologica sul gioiello in acrilico
Nel laboratorio dove si conoscono imparano a utilizzare la macchina a taglio laser e ben presto da progettiste diventano maker, combinando tecniche artigianali e tecnologia digitale. Iniziano a ritagliare gli scarti della lavorazione laser, a indossarli, trasformarli, realizzando gioielli originali ed eco-chic. 
Nasce così il marchio En=Joy®, un mix di energia e divertimento che descrive alla perfezione l’anima del team. Dopo la sperimentazione arriva la voglia di strutturare un nucleo sia progettuale sia produttivo nel campo degli accessori in materiale plastico si esprime con una serie di collezioni in costante evoluzione, pensate per chi è alla ricerca di accessori originali e ama parlare di sé indossando simboli capaci di raccontare il proprio modo di essere. 
Gli anelli Tiles vengono selezionati al concorso Bijoux d'autore 2012 e per l'evento Pop Up shop & Tube.

CONTATTI



4 dicembre 2014

UN NATALE DA FAVOLA - FONDAZIONE TEATRO DELLA PERGOLA FIRENZE


In occasione delle festività natalizie, il Teatro della Pergola propone un ricco programma di spettacoli e attività dedicati alle famiglie.

Lunedì 8 Dicembre, l'Atelier degli Artigianelli di Firenze, con la collaborazione di OmA-Associazione Osservatorio dei Mestieri d'arte, si occuperà del "L'angolo delle meraviglie", uno spazio dedicato ai più piccoli, ricco di tante attività. 

Si parte dalla "tradizione": l'8 Dicembre, si sa, è il momento giusto per decorare l'albero di Natale...quale miglior occasione per realizzare tutti insieme addobbi "artigianali" di cartone? :)

E in più, per chi volesse "dipingere" anche il proprio corpo, ecco "Truccabimbi", laboratorio in cui grandi e piccini saranno truccati da personaggi delle fiabe o animali.

...facciamo diventare realtà tutti i nostri sogni...!


Ingresso gratuito.
Inizio attività ore 16.45
Teatro della Pergola
Via della Pergola 12/32 
Firenze

1 dicembre 2014

CORSO DI MERLETTO DI BURANO

Sotto Natale ritorna la voglia di handmade, ritorna la voglia di regalarci tempo per confezionare idee, pensieri, sogni...e così facendo, in molti si avvicinano ai mestieri d'arte, scoprendo passioni inimmaginate.
Che ne dite di provare anche l'arte del merletto di Burano?
Guardate qua :)


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...