6 ottobre 2014

DANIELA CHELI


“Un pensiero che si concretizza, e diventa desiderio. E poi bisogno. Necessità di dare vita all’impulso creativo, e di farlo con materiali grezzi, a cui dare poi un nuovo volto. Unire il fare artigiano ad una forte visione delle forme. Questo è il mio obiettivo. Questo è il mio creare. Assorbire tutto ciò che di nuovo e fresco mi sta intorno; per migliorarmi, per raggiungere un livello successivo, in una continua metamorfosi di crescita”.

Inizia così la presentazione di Daniela Cheli, classe '93, designer del gioiello proveniente dal grossetano. Una ragazza decisa e determinata, che da qualche anno si è trasferita a Firenze per studiare design alla Laba (Libera Accademia di Belle Arti). È proprio qua che è venuta a contatto con il mondo dell’arte, avvicinandosi  sempre più all’ambito della moda. 

Fin da piccola è stata influenzata dal fare artigiano. I genitori curavano la produzione di borse Gucci e sua zia, figura molto importante della sua infanzia, lavorava e lavora tuttora come sarta. Tutto ciò, oltre ad innescare in lei un fervido processo di creatività, le ha fornito le nozioni di base a cui inizialmente non sapeva dare la giusta importanza ma che poi sarebbero riemerse negli anni successivi. 

Vivere a Firenze l'ha aiutata a trovare la sua personalità, a renderla cosciente dei propri limiti e di quanto potesse spingersi oltre di essi. Così è andata a ripescare quelle nozioni di base. Ha capito che doveva prendere quel ricco bagaglio di tecniche artigianali per abbinarlo a visione artistiche di più ampio respiro. Per darle una nuova voce, in ambiti diversi. Le ha affiancate a tutto ciò che di nuovo ha appreso in questi due anni fiorentini,  cercando di trovare un connubio che potesse dare vita alle sue idee. 

È così che sono nati i suoi gioielli. Daniela non segue una tecnica precisa. Procede per gradi. Il gioiello prende forma dentro la sua testa e cerca di darle vita con i materiali che ha a disposizione. Così cuce, dipinge, incolla, salda. Il tutto le viene naturale, quasi d’istinto, ma in ogni cosa cerca sempre di mantenere il giusto equilibrio. Predilige l’utilizzo della pelle e di colori scuri, illuminati dalle pietre. Il suo stile si caratterizza per un mood che vuole distinguersi, quasi eccentrico, che non tradisce mai il principio dell'eleganza.

Ogni gioiello che crea è un pezzo unico, non fa mai repliche. Il tutto è nato inizialmente per caso, con il solo scopo di dare sfogo alla propria creatività. Poi lentamente Daniela ha potuto constatare che le sue creazioni erano molto apprezzate. 

Così, incoraggiata dai consensi ottenuti, ha deciso di aprire una sua pagina facebook: DCD Daniela Cheli. Da lì le opportunità non hanno tardato a crearsi. Ha partecipato a vari shooting di mda, e i suoi pezzi hanno cominciato ad essere piuttosto richiesti. 

Al momento non ha progetti ben definiti per il suo futuro. Per ora sta raccogliendo tutte le fantastiche proposte che le si stanno presentando. Fino a quando dovrà cominciare a fare un po’ di selezione e prendersi la responsabilità di decidere quale strada imboccare...almeno dopo la laurea. Nel frattempo continuerà a fare quello che più le piace: assorbire tutto ciò che di nuovo e fresco le sta intorno! 
Perché è convinta che non sia mai abbastanza, che si può fare e bisogna fare sempre di più, per raggiungere un livello successivo, in una continua metamorfosi di crescita. 


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...