25 settembre 2014

OPEN DAY ATELIER ARTIGIANELLI FIRENZE


L'Atelier degli Artigianelli 
insieme a
Associazione OmA Osservatorio dei Mestieri d'Arte e Let's Work Artisans!

sono lieti di invitarvi

giovedì 9 ottobre dalle ore 11.00 alle 19.00
 per l'OPEN DAY 2014

Una giornata a porte aperte durante la quale sarà possibile visitare i laboratori, conoscere i docenti e chiedere informazioni su corsi e workshop.

Materie dei corsi all'Atelier degli Artigianelli sono:
- Restauro di Opere d'Arte su Carta
- Legatoria Artistica
- Marmorizzazione e decorazione cartacea
- Progettazione e realizzazione di un manufatto in papier-mache’
- Abiti vintage e d’epoca – conservazione e problematiche di esposizione dei tessuti vintage

Per informazioni

22 settembre 2014

RI-DEFINIRE IL GIOIELLO IV: I 5 SENSI DEL GIOIELLO CONTEMPORANEO

Il progetto Ri-definire il gioiello a cura di Sonia Patrizia Catena, ormai alla sua quarta edizione, tenta di delineare un percorso di ricerca nel panorama frammentato del gioiello contemporaneo, laddove manca una definizione consolidata e una storia del gioiello strutturata e organica.



Il gioiello contemporaneo è ormai una realtà creativa che riguarda un numero consistente ed in continua crescita di artisti, orafi e designer, impegnati nella sperimentazione di forme, materiali, tecniche, con l’intento di superare o rinnovare la nozione tradizionale di ornamento, facendone una forma d’arte autonoma.

Dal 2010 il concorso “Ridefinire il Gioiello” ha l’obiettivo di diffondere e valorizzare una nuova estetica del gioiello contemporaneo tramite la ricerca di materiali innovativi e sperimentali, coinvolti in un processo creativo dove il valore aggiunto lo fa l’idea.
Quest’anno il tema del progetto è stato dedicato ai cinque sensi: gusto, vista, olfatto, tatto, udito, dunque: “Ridefinire il Gioiello in tutti i Sensi, con tutti i Sensi”.

Il gioiello è sperimentare un’emozione e, progettarlo tramite i “Sensi”, gli connota un significato, un senso personale dipendente dalla propria ricerca artistica.
Il gioiello come “gusto” (aromi, sapori); “vista” (forme, colori); “olfatto” (profumi, odori); “tatto” (matericità, plasticità) e “udito” (suoni, rumori). Il profumo ci consente di viaggiare attraverso lo spazio e il tempo, mentre il tatto veicola un’intimità prossemica annullando i confini e i limiti, altresì l’udito può dar “voce” al gioiello e all’elemento memoria, perché ce lo ricorda. Tutte queste associazioni di parole e definizioni ci permettono di comprendere come i sensi ci inducano a un “viaggio” profondo, a un’immersione nel mondo.



In mostra:
Ballabio Malvina, Bezerra Màrcia, Bosio Olar Slobodanka, Bruni Michela, Casati Loriana, Catalano Erminia, Cerasoli Danila&Carbone BernardaChimajarno (Trentin Chiara), Del Gamba Agnese, Eandare (Giovanninetti Lucilla), Ercolani Sandra, E-vasiva, Fenili Antonella, Finny’s Design (Vitali Alessandra), Forte Laura, Fragiliadesign (Di Virgilio Francesca), Garbin Mara, Ghilardi Eleonora, Giardinoblu, Giuffrida Lorena, Lacerenza Carmela, Lanna Elisa, Leek (Porro Francesca), Liscia Micaela, Lovisetto Leonia, Maracanta (Bombardelli Lorena), Meri Macramè Gioielli (Iotti Marisa), Mia Gioielli Contemporanei (Sanfilippo Simona), Monguzzi Giovanna, Monti Arduini Olivia, Palmas Loana, Renzulli Alessandra, Rocco Maddalena, Rombolà Rosalba, Rossi Elena, Rotta Monica, Sala Alex, Soria Antonella, Volpi Laura, Wire Dèco Design (Minelli Fabiana).


Opening: 28 Settembre 2014 dalle 18:30 alle 21:30
Circuiti Dinamici
Via Giovanola, 19/21 Milano
La mostra resterà aperta fino al 11/10/2014
Orari: giov.-ven.- sab. 17 :00 – 19 :00

Mostre itineranti 2014/2015:
dal 28 settembre al 5 ottobre - Circuiti Dinamici, Via Giovanola 19/21, Milano.
dal 18 ottobre al 15 novembre - DIMA-DESIGN, Via Crocefisso 2 a/b, Vimercate (MB).
21/22/23 novembre - NDI - Spazio Asti, Via Asti 17, Milano.
dal 22 al 25 gennaio - Galleria Rossini, Viale Monte Nero 58, Milano.



dal 7 al 13 febbraio - Spazio E, Alzai Naviglio Grande 4, Milano.

15 settembre 2014

L'AEMILIA ARS E LE SUE FIGURE FEMMINILI

Francesca Bencivenni, una delle ultime merlettaie di Aemilia Ars, racconterà la storia di questo merletto e delle donne che l’hanno reso celebre, assieme ad alcune loro eredi: Natalia Mori Ubaldini, nipote della contessa Lina Bianconcini Cavazza, fondatrice dell’Aemilia Ars; M. Cristina Garagnani, nipote di Maria Garagnani, proprietaria del negozio Aemilia Ars in Via Farini a Bologna; Elena Chiavegato, figlia della maestra di merletto Virginia Bonfiglioli.


L’incontro si terrà venerdì 10 ottobre alle 17.15 presso l’Auditorium Enzo Biagi di Biblioteca Salaborsa, piazza Nettuno 3 - Bologna. L’ingresso è libero.

In programma anche un laboratorio.



Nel corso dell'incontro del 10 ottobre in Auditorium saranno esposti, per la prima volta, alcuni dei cartoncini di lavoro che servirono per la realizzazione dell'abito più famoso prodotto da Aemilia Ars: quello per la Signora Marsaglia Balduino di Genova. Tale abito fu distrutto nell'incendio del padiglione delle arti decorative dell'Esposizione internazionale di Milano del 1906. Finora si pensava che anche i disegni fossero andati perduti.



Infine,per chi vuole provare la tecnica del merletto Aemilia Ars, sabato 11 ottobre dalle 10.30 alle 18.30, presso la saletta studio al primo piano della biblioteca, Francesca guiderà un laboratorio didattico aperto a tutti, dai 6 anni in su. Costo euro 20. 

Ulteriori informazioni per telefono 328 66.98.499 o via mail: info@fbmerletti.it


Inoltre ricordiamo che sono aperte le iscrizioni ai corsi di merletto ad ago Aemilia Ars

che si terranno a Bologna, presso il Centro Italiano Feminile in Via del Monte 5
(in centro storico a pochi minuti dalla stazione FS). 
Le lezioni avranno cadenza settimanale e quindicinale ( lunedì mattino o pomeriggio ) e mensile ( martedì intera giornata )
L’inizio dei corsi è previsto per lunedì 29 settembre. Visto il numero massimo di 5 persone per sessione di corso, i posti sono limitati per info e prenotazioni Francesca: tel. 328.66.98.499 oppure mail info@fbmerletti.it

9 settembre 2014

MARTA GELSUMINI



Pittrice, illustratrice, restauratrice o artigiana? Marta Gelsumini non è catalogabile in un'unica professione, ma è un artista eclettica che sperimenta con nuovi materiali figure tratte dal reale e dalla fantasia per avvicinare lo spettatore al bello che lo circonda. 

L’arte è ciò che l’appassiona e attraverso la quale riesce ad esprimersi usando le più diverse forme e materie, dal legno al pastello a cera, ma la continua ricerca del bello, del fantastico non può fermarsi ad una sola tecnica artistica. 

Marta trae ispirazione da ciò che la circonda, da quello che vive e la incuriosisce in un momento, in un attimo speciale che cattura la sua attenzione. 

Ma lo scopo del suo lavoro non è riuscire ad esprimersi al meglio quanto piuttosto riuscire a portare il visitatore in quel mondo di emozioni e colori nuovi, traducibile in sensazioni che richiamano ricordi, sogni, desideri legati al bello, il bello dell’arte.

Siamo davvero contenti di accogliere tra noi questa nuova e giovane "protagonista" pratese, una ragazza determinata e forte che ha scelto di indagare i campi dell'espressione artistica senza risparmiarsi e riuscendo a "creare" opere delicate e meravigliose come quelle che potete vedere nella gallery qua sotto.

Per scoprire ancora meglio Marta, visitate il suo sito o la sua bottega in Via San Paolo 257 a Prato.


8 settembre 2014

UNA PASSIONE PUÓ CAMBIARE LA VITA: I GIOIELLI DI GIOÀ

I gioielli segnano i momenti più importanti della nostra vita: dal bracciale a un bimbo appena nato al diamante per la promessa di matrimonio e la fede per il fatico Si!

Per alcuni un gioiello cambia la vita. È stato così per Sara Tilche, ideatrice di gioielli fatti a mano e fondatrice del marchio Gioà



"Tutto ha avuto inizio durante un viaggio in Indonesia, quando ho conosciuto alcuni cercatori di perle": bastano queste parole per riempire la sua storia di fascino!


"Da allora ho iniziato a ideare gioielli, anche solo per staccare gli occhi dal PC durante la mia attività di architetto" e anni fa la svolta: Sara lascia lo studio di architettura a Milano e inizia la spola con l'India. Anche lì continua la sua attività principale, progettando case e alberghi. Ma il tempo libero è dedicato ai gioielli: la ricerca di materiali, delle pietre preziose, l'ispirazione, la ricerca dei rivenditori e la vendita diretta.


"Nei miei gioielli c'è la mia forte passione per ciò che faccio" - racconta l'artigiana.
Chi vuole conoscere Sara Tilche e la sua Gioà può partecipare agli eventi nel suo laboratorio: "solitamente organizzo due serate cocktail, una a novembre e una a maggio/giugno. Grazie a questi incontri ho conosciuto e iniziato a collaborare con una scultrice, una fotografa e un'artista che recupera e dà nuova vita ad arredi vintage".


Le collezioni Gioà sono presenti anche su Artimondo, la piattaforma e-commerce di AF - Artigiano in Fiera, appuntamento annuale che raduna a Milano i migliori artigiani da tutto il mondo.

I gioielli hand-made di Sara Tilche esprimono la freschezza della gioventù, sono lo specchio dell'entusiasmo di una donna che ha seguito la passione creando pezzi unici.

4 settembre 2014

ARTISAN ADVISOR: I PROFESSIONISTI A PORTATA DI CLIC!

Web ed artigianato stringono sodalizi sempre più duraturi. Sono molti i professionisti che si sono affidati alla rete per far conoscere il proprio lavoro, per intessere con i clienti un rapporto fiduciario facile e immediato.
Ma come reperire l'artigiano più vicino al momento del "bisogno"?
Basta "usare" Artisan Advisor, l'app per iPhone, lanciata dall'omonima community.
Uno strumento gratuito che permette di visionare una grande quantità di profili di artigiani e professionisti nel proprio raggio d'azione. 

La app e la versione Desktop di Artisan Advisor consentono agli utenti di rintracciare artigiani e professionisti nella propria zona, grazie alla geolocalizzazione, di leggere le recensioni di ogni singolo iscritto lasciate dagli altri utenti, lasciarne delle proprie e di essere avvisato in tempo reale di promozioni e scontistiche attive, consentendo di rendere l'esperienza della scelta dell' artigiano o professionista al quale affidarsi molto più immediata e vantaggiosa per l' utente, che potrà avere la garanzia di rivolgersi ad una figura affidabile - confrontando le recensioni della community - nonché approfittare di promozioni che lo faranno risparmiare. 


Ma sarà vantaggiosa anche per l'artigiano o il professionista iscritto al portale, che avrà modo di farsi conoscere da nuovi utenti gratuitamente e di essere “premiato” per la sua professionalità dai clienti stessi; l' artigiano o professionista che riceverà più recensioni, valutate in termini di quantità, qualità e “freschezza”, avrà un profilo con un miglior posizionamento. 

L'utente potrà quindi fare una ricerca mirata in base a dove si trova e visualizzare gli artigiani e professionisti più vicini, analizzando preventivamente il loro profilo in dettaglio prima di contattarli.

Le schede di ogni singolo artigiano e professionista riporteranno in modo dettagliato: 
– una descrizione dell'attività
– immagini/video dei lavori svolti
– dati aziendali e recapiti 
– recensioni lasciate dagli utenti che hanno già usufruito del servizio
– promozioni e scontistiche attive. 

Unica nel suo genere e di facile fruibilità, la versione App e Desktop di Artisan Advisor è gratuita e si differenzia dagli altri siti di ricerca artigiani/professionisti online o di couponing, perché non prevede alcun costo né commissione, né per gli artigiani e professionisti che si iscrivono –che sono in grado di ideare e promuovere in completa autonomia le proprie offerte e gestire i propri sconti - né per gli utenti che la
scaricheranno.

Tutto questo va ad aggiungersi alla possibilità che la community di Artisan Advisor prevede di lasciare feedback e commenti sugli artigiani e professionisti iscritti (che verranno preventivamente vagliati dallo staff di Artisan Advisor prima di essere pubblicati) assicurando, quindi, un controllo sulla qualità delle proposte e premiando gli esercenti più bravi e attivi, che saranno a loro volto incentivati a fornire il servizio migliore.

La nuova App di Artisan Advisor è scaricabile già da oggi gratuitamente su App Store (per iPhone/) e sarà a breve disponibile anche su Play Store (per smartphone e tablet Android).

INFO

1 settembre 2014

UN WEEKEND DEDICATO ALLA CERAMICA: A FAENZA TORNA ARGILLA'

Ed è di nuovo settembre. L'estate e il mare sono un dolce ricordo che accompagna la nostra ripresa lavorativa, lenta ma inesorabile :)
Per far durare ancora un po' lo spirito vacanziero, vi proponiamo un interessante appuntamento: dal 5 al 7 Settembre torna a Faenza "Argillà", il festival della ceramica artigianale, con eventi, mostre ed animazioni culturali e spettacolari

La mostra-mercato si svolgerà lungo le strade del Centro Storico di Faenza, con 160 espositori provenienti dalle città della ceramica italiane, francesi, tedesche, spagnole, olandesi, austriache, croate, slovene e di altre nazioni europee.


Tanti gli eventi culturali e collaterali: la città, attraverso le proprie strutture (Museo Internazionale delle Ceramiche, Palazzo delle Esposizioni, associazioni artigiane e culturali, AICC, Istituto Statale d’Arte Gaetano Ballardini, I.S.I.A., ecc.), diventerà infatti il teatro per la realizzazione, nel periodo dell’evento, di mostre, esposizioni ed animazioni.

Tra queste da non perdere Mondialtornianti – L’oro del vasaio, spettacolare manifestazione dedicata ad artigiani del settore con avvincenti prove di tecniche, abilità e creatività e EU-Raku, una competizione ceramica raku, su invito, dedicata nel 2014 a ceramisti europei, a cura dei maestri Goffredo Gaeta ed Arturo Saccone.

Il percorso espositivo di ARGILLÀ – ITALIA si snoda lungo le strade del Centro Storico, partendo dal Museo Internazionale delle Ceramiche per concludersi nella centrale piazza dove si svolgono animazioni e spettacoli sempre legati alla ceramica.

INFO
Argillà Italia 2014
5, 6 e 7 settembre 2014 - Faenza

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...