3 luglio 2014

I VINCITORI DI "MODA ETICA": LE LORO NUOVE COLLEZIONI!

E' passato poco più di un anno, da quando nello studio Rosai di Firenze, sono stati presentati i vincitori del concorso "Moda Etica"...ve li ricordate? 
Da allora i nostri giovani talenti ne hanno fatta di strada...giudicate un po' voi :P



COLLEZIONE TELAI di Clara Daniele
La collezione Telai parte dal recupero di antiche tele di canapa, lino e cotone un tempo usate per il corredo matrimoniale delle giovani spose. Queste tele preziose, spesso tessute a mano con l'aiuto di un piccolo telaio
casalingo, portano con sé il tempo passato, un tempo dedicato alle attività manuali svolte senza fretta, il tempo dell'attesa e della cura delle donne che ottanta, novanta o anche cento anni fa hanno realizzato.


Lo scopo della collezione è la ricerca del tempo perduto, della lentezza e della cura nel fare le cose, le ore passate a tessere davanti al camino e le ore passate a ricamare a lume di candela o sotto la luce di una fioca lampadina. I sono alcuni di questi attimi intrappolati nelle pieghe della collezione, volutamente lasciata imperfetta (le macchie di ruggine come segno poetico e tangibile del tempo che passa) per renderla ancora più unica e non riproducibile se non in forme sempre leggermente diverse.


La collezione predilige modelli semplici e quasi geometrici, capaci di rendere contemporaneo ed elegante un tessuto che nasce “povero”, spesso però arricchito da minuziosi ricami che ho voluto mantenere celati all'interno dei capi, quasi una firma da tenere solo per sé.

"Ciò che mi ha fornito l'ispirazione è stata la voglia di dare voce a tessuti naturali e pieni di storia che giacevano muti negli armadi e nei cassetti di famiglia. Questo si è tradotto in un linguaggio che dialoga tra il passato e il contemporaneo, in un continuo scambio tra cultura, artigianalità, rispetto per il lungo lavoro manuale e per l'ambiente".

Clara Daniele è fashion designer autoproduttrice, da tempo impegnata dell'ambito del riciclo e della
sostenibilità della moda, vincitrice del Concorso nazionale di moda etica 2013 (categ. Abbigliamento).


WOOD BAG di Michele Barberio
Nasce dalla voglia di giocare sul valore iconico dell'accessorio che forse più di qualunque altro è in grado di esprimere il look di ognuno: la borsa. Un elemento immancabile nel guardaroba di ciascuna, uno scrigno capace di contenere il nostro mondo privato, gli oggetti che ci rappresentano e che vogliamo portare con noi. Con ironia e leggerezza la borsa, in wood bag, si trasforma in un oggetto che sembra bidimensionale, quasi fosse la sagoma di cartone ritagliata con la fantasia dell'infanzia, in un gioco che si fa evocazione e funzione.

Wood bag è una collezione di borse ecosostenibili prodotte nel pieno rispetto dell'ambiente. Ogni borsa è realizzata interamente a mano secondo i criteri dell'autoproduzione. Le materie prime sono tutte naturali: legno di pioppo italiano, proveniente da aziende certificate sulla gestione sostenibile del patrimonio forestale oppure legni rinveniti da giacenze di magazzini dismessi; cotone recuperato da vecchi scampoli di tessuti e canapa. Il legno è trattato con vernice atossica a base di acqua e cera, in grado di preservare tutti i valori di porosità e naturalezza delle superfici.


Ogni pezzo è accompagnato da u numero di serie sul cartellino che in breve riporta il racconto della produzione e la descrizione dei materiali impiegati. Tutta la serie è numerata perché ogni pezzo è unico, ogni borsa è unica, come ciascuna che ne fa proprio un esemplare è unica. Alla domanda quindi se questa o quella borsa sia davvero la pripria borsa, ogni donna può rispondere senza timore di smentita "Questa è la MIA borsa".


Ogni Wood bag nasce giorno per giorno, nella più totale libertà di interpretazione di forme, materia e colori, in soluzioni più o meno elaborate o arricchite da applicazioni, ma sempre fedeli all'idea di una borsa che con ironia e leggerezza, possa raccontare di sé raccontando di noi.

Michele Barberio, è designer autoproduttore, si occupa di accessori moda e interior design con una 
particolare attenzione all'uso del legno, vincitore del Concorso nazionale di moda etica 2013 (categ. 
Accessori).

ECO-MONILI di Alessandra Pasini
Il monile, quale decorazione del corpo rappresenta uno dei linguaggi che da sempre accompagna l’uomo nella sua evoluzione, un metodo di comunicazione ornamentale tramite cui l’individuo ancora oggi esprime gusto, cultura, sapere. Da qui la necessità e il desiderio dell’Autore di sintetizzare la storicità del gesto decorativo e rendere evidente il connubio imprescindibile tra habitat e uomo. Pasini così slega il prodotto dalla sfera puramente commerciale per riscoprire antiche lingue messe a riposo dalla frenesia
del quotidiano vivere.


Elementi naturali e materiali riciclabili si fondono nel savoir faire di Alessandra Pasini. In scena, presso l’Atelier del Riciclo di Abilmente, tre sue linee di eco-monili: 

Venature, il cui elemento protagonista è il legno e il fascino degli anni tatuati in esso dalla natura in cerchi concentrici. Design essenziale atto a valorizzare le tonalità sature del materiale, rese preziose dalla finitura in argento.

Flame, caratterizzata dalle lucide scintille di colore del rame in fiamme. Creazioni realizzate su due livelli: l’argento di base conferisce solidità all’oggetto e incornicia la superficie grezza e irregolare del rame sormontato, il quale spicca per il calore delle cromie.


Love Season, linea che racchiude il cuore della natura e avente come materiale fondamentale i palchi di cervo lavorati a mano. Questi ultimi infatti, dopo aver dato prova di fedeltà e audacia durante i combattimenti della stagione degli amori, cadono naturalmente dall’animale. La struttura dei monili realizzata in argento permette al materiale di base, il palco, di essere libero di adagiarsi sul corpo.


Alessandra Pasini è jewellery designer autoproduttrice, i suoi sono eco-monili fortemente caratterizzati dai
luoghi naturali in cui nascono, vincitrice del Concorso nazionale di moda etica 2013 (categ. bijoux e gioielli).

Davvero complimenti a tutti quanti :)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...