20 febbraio 2014

LA CARTA È UN GIOIELLO PREZIOSO

Non bastano le materie nobili a rendere un gioiello prezioso. 
Spesso - e di questi tempi, anche volentieri - il valore è dato da altri fattori: la pazienza per realizzarlo e l’originalità propria dei maestri artigiani. Non è assurdo, allora, che anche la semplice carta possa emozionare come un diamante, se lavorata con la passione e la genialità artigiana.


Tutto ha origine dall’antica arte giapponese degli Origami, tradizione che risale al 105 a.C., quando appena scoperta la carta e considerata un bene prezioso, veniva utilizzata unicamente per la creazione di oggetti simbolici.
Dalla metà del diciannovesimo secolo, anche gli europei si lasciano affascinare da questa sapiente manualità, sin tanto che il filosofo tedesco Friedrich Froebel la elevò ad arte vera e propria, adatta per stimolare la crescita intellettuale e psichica.
Oggi, nella regione a nord-ovest della Spagna, la Galizia, Diego Ante Álvarez e una sua amica hanno pensato di trasformare questa abile e paziente manualità in piccole opere d’arte artigianali. Gioielli colorati, eco-friendly, sofisticati o simpatico ed economici.
I loro gioielli di carta rispettano l’ambiente perchè fatti di carta riciclata, sono unici e ognuno ha una storia a sé. 

Una storia raccontata anche a Milano lo scorso dicembre, durante l’Artigiano in Fiera e che ora è possibile rivivere su Make Hand Buy (www.makehandbuy.com). Artigiano in Fiera è la più grande manifestazione internazionale dedicata all’artigianato. Ogni anno raduna a Milano oltre 2.900 imprese, da tutto il mondo. Un evento unico, un momento di incontro per conoscere e abbracciare le tradizioni e le culture del lavoro di oltre cento Paesi, in un’atmosfera di festa e condivisione. Un luogo dove il visitatore può entrare in contatto diretto con il mondo degli artigiani e possa sentirsi a casa. E forte di questa esperienza, ha ideato Make and Buy, l’e-commerce dove sono “raccolte” le idee e le opere dei makers più creativi.


Indossare uno Joya de Papel è un invito ad affrontare la vita con i giusti tempi, come la tradizione giapponese insegna, e nel rispetto di un bene prezioso come la carta.
Il risultato: un regalo unico che dona la goia di avere qualcosa di inimitabile per rendere ogni occasione speciale!
Un grazie per questo pezzo a Rossella Burgio ;)

Ah, a proposito di gioielli, vi ricordiamo che da sabato 22 Febrraio, lo studio di ricerca artistica Apeiron ospita la quinta tappa della mostra itinerante Ridefinire il Gioiello a cura di Sonia Patrizia Catena, progetto nato per diffondere una nuova estetica del gioiello contemporaneo, finalizzato alla valorizzazione dell’artigianato e della creatività come processo d’innovazione che implica progettazione, ricerca e soluzioni originali.
L’accessorio ci permette di distinguerci, di “indossare” personalità straordinarie e di identificarci nella nostra individualità, di renderci indimenticabili e riconoscibili agli occhi degli altri. Indovinate? Potevano mancare i nostri protagonisti? Assolutamente no! In mostra troverete, tra gli altri, Chimajarno, Camilla Pistolesi, Pasqualina Tripodi e SimonaNegrini- Andromeda.


INFO
Apeiron, studio di ricerca artistica contemporanea
22 Febbraio-2 Marzo 2014
Via G. da Sovico 96, Sovico MB
+393391436401
Orari: da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00

sabato e domenica su appuntamento

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...