13 febbraio 2014

BÓTTI DA ARREDO: LA FALEGNAMERIA BRIGANTI DI CESENA

Dal 1800. Quando si legge sotto Falegnameria Briganti questa data non si può non percepire il senso della storia, di un lavoro paziente e tenace, capace di resistere al tempo. Ma non un lavoro sempre uguale a se stesso. Non sarebbe sopravvissuto. 

E infatti oggi, la falegnameria, con Gianni, 37 anni, ultimo erede è qualcosa di “diverso”, di ugualmente paziente, tenace, ma “nuova”. Perché la passione porta a questo, porta a sperimentare, ad inventarsi ancora e ancora, a sfidare la materia, a lasciar fluire le idee. 

Dal 1800 la falegnameria Briganti è passata di padre in figlio accompagnando il rapporto millenario tra l'uomo e il legno: ruote per birocci, arredamento rustico per famiglie contadine, caratelli per vin santo e per vino cotto, tini per la vendemmia e botti da aceto sono solo alcuni dei prodotti che l'azienda ha prodotto in passato.

Ma adesso c'è anche altro. L’aceto balsamico di Modena non è più il solo protagonista principale. Adesso ci sono le barrique “usate”, quelle che hanno già vissuto, quelle che aspettano di essere accudite di nuovo. Basta uno speciale trattamento di essiccazione nel forno ventilato per trasforma le pareti di queste botti in qualcosa di estremamente resistente, anche agli agenti atmosferici. 

E così riparte la fantasia, unita all’esperienza secolare di questa famiglia, all’amore per il Made in Italy, per una tradizione di saperi che neanche il tempo può indebolire.  Con questa nuova “materia” i Briganti realizzano complementi d’arredo per pub e ristoranti: tavolini, sgabelli, sedie, pouf, fioriere, mobiletti bar, poltroncine, qualunque cosa sia “contenuta” in una botte, qualunque cosa la creatività loro e del cliente veda in questo legno. Tutto in un’ottica di riciclo, di recupero, di attenzione all’ambiente e alla qualità, metodologia questa, che ha permesso alla falegnameria di diventare fornitore del gruppo Havana Club

Incuriositi? Consultate il loro sito, dove troverete il catalogo generale delle loro opere e i loro canali social, Facebook e Pinterest su tutti. E se non vi “basta” scrivete a info@brigantisrl.it o chiamate lo 0547310171 oppure fate un salto in Via Giaime Pintor 111 (zona artigianale) 47521 Macerone di Cesena (FC).

Un prodotto di cui essere gelosi ed estremamente fieri. Complimenti!


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...