27 gennaio 2014

IED FIRENZE E CARTIERA FAVINI: I GRAPHIC DESIGNERS CRESCONO!

Come sapete, ormai da tempo, a noi piace raccontare storiea lieto fine”. È vero che tutto intorno sembra congiurare contro le “favole”, ma a volte i sogni, anche oggi, diventano realtà, diventano possibilità per giovani creativi che si affacciano ora al mondo del lavoro. 


È nata da poco una proficua sinergia tra il corso di graphic design di IED Firenze e la cartiera Favini attraverso un concorso, lo scorso marzo, che prevedeva lo sviluppo creativo di una linea di notebook da realizzare con Crush, carta ecologica Favini. Gli studenti partecipanti hanno così avuto l’opportunità di entrare in contatto diretto con il processo di produzione e commercializzazione del prodotto, assistendo passo passo alla nascita dei “loro” quaderni green. 32 quaderni in formato A5, caratterizzati da grafiche “tematiche”, incentrate su sogno, musica, save the planet e orto botanico.  

Laura Moretti commenta così l'esperienza offerta ai suoi studenti: "Le tipologie delle carte e i temi proposti hanno incoraggiato gli studenti a esplorare il loro ruolo e le loro responsabilità di (futuri) comunicatori visivi.
Sono state effettuate revisioni collettive dove ogni studente ha presentato e discusso le proprie scelte progettuali con la classe. Una volta strutturati, i progetti sono stati presentati, in un passaggio intermedio, all'azienda prima della sessione finale dove gli elaborati sono stati esaminati da una giuria (composta da Michele Posocco, Brand Manager Favini; Andrea Bertoncello, Direttore Generale Cartotecnica Favini; Laura Moretti, Docente del corso di grafica per l’editoria e coordinatrice del progetto; Marzia Lodi, coordinatrice del Dipartimento Arti Visive IED Firenze)". 

I lavori scelti per la realizzazione dei notebook sono opera di: Ilaria Paganelli, Marco Catarzi, Federica Narducci, Raffaello Cuccuini e Duccio Melosi.

Una esperienza diretta “from project to the market” non facile da trovare nelle scuole che ha il pregio di inquadrare tutto il percorso progettuale e realizzativo che poi gli allievi si troveranno a gestire da soli durante la loro futura esperienza lavorativa. Il risultato potete trovarlo su Favini Shop e su Favini News.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...