24 dicembre 2013

BUONE FESTE A TUTTI VOI!

“Mentre la tecnologia ci propone la perfezione senz’anima, noi desideriamo sempre più oggetti belli perché imperfetti che conservano la traccia della fallibile mano dell’uomo”  P. Gauguin

Buone Feste a tutti.

Torneremo col nuovo anno ;)




23 dicembre 2013

MILANO PARIGI ANDATA E RITORNO-LA NUOVA COLLEZIONE DI ALESSIO ZULLI IN ANTEPRIMA PER OmA2040

Ci siamo. Il Natale è davvero arrivato e con lui anche la gioia e la meraviglia di giorni festosi, giorni da dedicare a chi si vuol bene, giorni da trascorrere in famiglia. Ma Natale vuol dire anche regali, vuol dire “sorprese”.
E noi ne abbiamo una per tutti i nostri lettori ;)

Ecco in anteprima la nuova collezione di Alessio Zulli, il nostro bravissimo artigiano pellettiere che da poco è entrato nella nostra “famiglia”.


Milano Parigi andata e ritorno” è la sua capsule collection che nasce dalla continua ricerca di un binomio che personifichi la forza del gusto e della moda di oggi senza mai spezzare il legame con il passato e la tradizione artigianale italiana. Il déjà vu delle linee pulite ed essenziali suscita visioni di architetture liberty, gotiche e moderne che appartengono ad entrambe le capitali della moda europea, per borse destinate a donne del nostro tempo, un tempo veloce e dinamico che necessita di concedersi un lusso fatto da mani sapienti, custodi della tradizione italiana.

Duomo, Liberty e Via della Spiga, queste, in ordine, le sue nuove creazioni, che vi mostriamo qua sotto.







Siamo davvero orgogliosi di Alessio e dei suoi lavori.
Che belle sorprese che troviamo sotto l’albero! ;)

Alessio Zulli

19 dicembre 2013

LA “BOTTEGA VIRTUALE” DI LAURA ROVIDA È FINALMENTE ON LINE

Manca ormai poco al Natale e i regali cominciano a far capolino, cominciano a farci correre da amici e parenti per onorare questa tradizione.

Ma i regali, ormai, sono anche a portata di clic. E noi vogliamo farvene uno: ecco il link al nuovo sito di Laura Rovida, la nostra vincitrice del primo Blog Contest promosso da OmA2040.

http://www.rovidadesign.com


Una “bottega virtuale” in cui il visitatore potrà personalizzare il propri ordini, scegliere il “su misura” comodamente seduto sul divano. Ancora l’e-commerce è in fase di perfezionamento, ma intanto potete gustarvi il fresco design e il mondo “green” della nostra giovane tessitrice, che, ricordiamo, utilizza solo fibre naturali per confezionare i suoi prodotti.

Abbiamo chiesto alla diretta interessata come è stata questa esperienza, iniziata nel maggio scorso con la vincita del nostro premio:

"Sono entusiasta del mio nuovo sito e ne sono orgogliosa come una mamma con il suo bambino, perché esprime al meglio l'essenza del mio personale modo di lavorare e di interpretare il lavoro di "tessitrice" in tutti i suoi risvolti.
Grazie di cuore ad OmA per avermi dato la possibilità di realizzarlo e grazie a tutte le persone che hanno lavorato insieme a me per farlo nascere, in particolar modo Manukrea con la quale abbiamo passato varie giornate davanti al computer, curando attentamente l'aspetto grafico e studiando il miglior modo per poter dare risalto ai testi che ho scritto. 
Ora sento di aver a mia disposizione un ottimo strumento di presentazione professionale e questo è quello che mi aspetto da questo nuovo sito!"

Un grande in bocca al lupo a Laura e al suo nuovo progetto!

18 dicembre 2013

PERCHÉ A NATALE SIAMO TUTTI PIÙ BUONI E…CREATIVI! ECCO GLI ULTIMI IMPEGNI DELLA NOSTRA CATERINA QUARTANA

Caterina Quartana, la nostra giovane textile designer sarda, per questo Natale ha riservato piacevolissime sorprese per tutti coloro che sceglieranno l’Hotel Colani di Madulain come meta per le loro festività.
La Chesa Stuva Colani è un luxury hotel di grande fascino, unico nel saper unire un interior design raffinato con la storia di un’antica dimora dell’Engadina e le attenzioni che solo l’ospitalità d’alto livello sa dare.
Un luogo da vivere appieno nei suoi spazi progettati per la convivialità, l’arte e la privacy, dove poter godere di autentico relax, alta gastronomia mediterranea e il piacere della natura incontaminata.


Ed è per questo che il connubio tra i prodotti di Caterina e l’hotel è risultato subito perfetto: infatti per questa struttura CQ ha curato i tendaggi delle suite ed ha messo a disposizione dei clienti alcuni pregiati tessuti realizzati a mano al telaio in pregiata seta, come stole, coperte, complementi per la tavola e di arredo, per rendere ancora più unico il loro soggiorno.
CQ utilizza le più antiche tecniche di tessitura al telaio della Sardegna, supportate da innovativi dettagli pittorici lungo una trama ed un ordito che dona unicità e splendore alle sue creazioni.
Presso l’hotel è possibile indossare e acquistare i preziosi tessuti di Caterina Quartana con una special Limited Edition for Colani.

Siamo davvero orgogliosi di avere Caterina tra i nostri protagonisti! Questo "artigianato" che si apre alle contaminazioni ci piace molto ;)

16 dicembre 2013

A NATALE REGALA LA “FORMAZIONE”

Il Natale è ormai alle porte e tutti siamo alla ricerca del “regalo giusto”, il regalo utile, che serva davvero, ma soprattutto che non vada sprecato, proprio ora, in questi tempi di crisi.
Un validissimo suggerimento arriva dall’Alta Scuola di Pelletteria Italiana, che anche per quest’anno vi invita a regalare una borsa di studio, per investire su di voi, sui giovani, sul futuro :)

Questa iniziativa si chiama “Progetto Borse di Studio”,  ma in realtà è un’idea brillante per sfruttare al meglio, e a vantaggio di tutti, un investimento che spesso per le aziende si esaurisce in un esborso tanto dovuto, quanto inutile: quello dei regali di Natale.


L’intuizione è semplice, ma risolutiva: destinare al sostegno di corsi di formazione per giovani aspiranti pellettieri i fondi solitamente stanziati per l’omaggistica aziendale. Un’opportunità già colta nel 2012 da molti degli imprenditori più sensibili. E che quest’anno l’Aspi rilancia a chi desidera intervenire concretamente a supporto dei tanti allievi della Scuola, mettendo loro a disposizione risorse economiche integrative.
Grazie alle aziende sponsor intervenute lo scorso anno, oggi l’80% dei giovani specializzati nei percorsi formativi progettati dalla Scuola già lavora.

"Quello che di norma è un problema, ‘che cosa regaliamo per Natale?’, può ora trasformarsi in un’opportunità - dice Karlheinz Hofer, presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana, polo di riferimento nazionale per la formazione tecnico-professionale del settore con sedi a Scandicci e a Pontassieve - quella di offrire a ragazze e ragazzi i mezzi finanziari per acquisire le competenze tecniche indispensabili e poter così entrare da protagonisti nel mercato del lavoro in uno dei settori più prestigiosi del made in Italy: la pelletteria di lusso". 

Il come e il perché li spiega Laura Chini, direttore dell’Aspi nonché ideatrice del progetto: "Nel nostro territorio, capitale mondiale del comparto pellettiero di qualità, la richiesta di figure tecniche da parte delle aziende è in costante aumento ed anche da parte dei giovani si registra un rinnovato interesse per questo settore. Ma spesso mancano le risorse affinché chi ha volontà e talento possa frequentare i corsi per ottenere il know how e le qualifiche tecniche. Da qui l’invito che rivolgiamo alle imprese a sponsorizzare, con le somme altrimenti destinate alla regalistica, i percorsi formativi e di specializzazione che l’Aspi organizza durante tutto l’anno, con l'obiettivo di trasmettere alle nuove generazioni il ‘saper fare’ e la passione per la professione. L’azienda sponsor ha anche l’opportunità di indi viduare e scegliere risorse ad alto potenziale cui finanziare la partecipazione ai corsi e accoglierle poi formate durante il periodo di stage".

INFO
A Natale regala formazione
Alta Scuola di Pelletteria Italiana
055 75.60.39
segreteria@altascuolapelletteria.it
www.altascuolapelletteria.it

13 dicembre 2013

GLI APPUNTAMENTI DI NATALE CON LA MELA DI CARTA

Iniziamo anche noi ad assaporare il clima natalizio! Finalmente!
Ecco due appuntamenti che vedono coinvolte le nostre protagoniste, Eugenia Di Rocco e Giulia Fusi, de “La Mela di Carta”. Da ieri, fino alla vigilia, potrete trovare le loro creazioni in carta al Mercatino dell’Artigianato alle Murate, in collaborazione con la Libreria Nardini Bookstore. Ci saranno anche tre pomeriggi di narrazioni e giochi per i più piccini sull’origine del mondo, dal titolo “Briciole di Cosmogonia” :) 


Mentre sabato 14 Dicembre dalle 16.00 in poi troverete le due giovani artigiane al Merc ‘n tea, mercatino di natale organizzato da Gli Anelli Mancanti, un’associazione interculturale di Via del Palazzuolo, che accoglierà il pubblico con musica, cibo multietnico, laboratori didattici e soprattutto tanto artigianato!

Il Natale ci ha davvero contagiati! 

11 dicembre 2013

"ALBERO. OMNIA TEMPUS HABENT": LA NUOVA INSTALLAZIONE ALLA GALLERIA 33 DI AREZZO

A nove mesi dalla sua apertura, la 33 mette in mostra un’opera sperimentale, ideata e realizzata da Luciferi, alias Luca de Pasquale e Enrico Fico, intitolata Albero. Omnia tempus habent.
L’opera sarà “svelata” domenica 22 dicembre alle ore 18 in via Garibaldi 33, Arezzo. Esclusivamente per l’occasione sarà possibile vederla da vicino: infatti, pur restando in loco fino al 6 gennaio, Albero sarà visibile solo dall’esterno.


Albero non viene proposto come esempio di originale creazione artistica, ma come veicolo di un messaggio generazionale, un monito a riflettere sulla contemporaneità: l’installazione parla della condizione interiore delle nuove generazioni e delle difficoltà materiali che l’uomo moderno incontra nel tentativo di rapportarsi al suo tempo e all’ambiente in cui opera.
È una metafora, che si origina da un’esigenza profonda e personale, ma, allo stesso tempo, capace di assumere valenza collettiva. Un “nuovo nato” che, nudo e privo di difese, rimuove il passato e ribalta la sua posizione nel mondo, capovolgendo lo sguardo verso quel suolo che lo ha espulso, per attingere dall’alto l’energia di cui necessita per rinnovarsi. Ha rami proiettati verso il basso, ma non cerca di ancorarsi a terra e non mostra le radici, ma solo il suo scheletro. Esiste, appartiene al presente ed è una prova tangibile di speranza e rinascita.

«Interpelliamo l’albero con le grida e le rivendicazioni di una generazione che non riesce più a comprendere quale sia il verso giusto in cui guardare il mondo, quale sia la prospettiva corretta perché questo acquisti un senso»: questo è il nocciolo del progetto di Luciferi, rispetto al quale l’albero rappresenta una «rilettura postmoderna di un simbolo universale e polisemantico».
Il duo scrive in merito: «L’albero, l’elemento terrestre per eccellenza, viene innestato nella dimensione uranica: l’inversione diventa la cifra di rilettura della contemporaneità, soprattutto nel momento conclusivo del ciclo del tempo che segna la fine, ma che nell’inversione è in realtà un inizio. L’inversione della prospettiva diventa la chiave di volta per comprendere il senso della realtà attuale. Il bianco è il suo colore, contiene tutto lo spettro cromatico e, come il nero, simboleggia un confine, quello iniziale della vita. L’essenzialità delle forme concretizza l’approccio ermeneutico della decodifica del mondo». È dunque l’albero dell’inizio, della vita.

L’iniziativa è in collaborazione con lo studio di sperimentazione fotografica Luciferi Visionibus, che propone, fino al 6 gennaio, nella sua sede in via de Redi 15 ad Arezzo, l’esito di un progetto, opera di un collettivo di sei fotografi, dedicato al medesimo tema, l’albero. Una mostra, quest’ultima, in cui passato e presente convivono: la cianotipia, antica tecnica di stampa fotografica, reinterpreta e affianca forme e mezzi della contemporaneità. 

10 dicembre 2013

LE AVVENTURE DI GIULIA CIUOLI CONTINUANO AL MAXXI DI ROMA


Vi avevamo già annunciato in un precedente post, le nuove “fatiche” della nostra Giulia Ciuoli e la sua recente partecipazione a DAB-Design per Artshop e Bookshop, mostra di eccellenti prototipi realizzati da giovani makers, già approdata dal 20 Settembre al 20 Ottobre al Museo casa Enzo Ferrari di Modena. Ora, DAB, l'esposizione a cui partecipa, sarà ospitata, da oggi, fino al 6 Gennaio al MAXXI di Roma.
Cosa vedrete a DAB? Vedrete sia i prototipi selezionati in occasione della  IV edizione  dell'omonimo concorso nazionale, sia la sezione  DAB Produzioni,  cioè gli oggetti autoprodotti dagli undici autori individuati attraverso il “Concorso per l'assegnazione di contributi a designer di DAB per l'autoproduzione e commercializzazione di prodotti di merchandising museale”.

25 gli autori esposti, tra cui Giulia Ciuoli con le cravatte "Traccia", progetto con cui ha vinto il Premio Speciale MiBACT-Patrimonio culturale, nato per incentivare la progettazione, da parte dei giovani designer, di oggetti contemporanei, ma liberamente ispirati al vasto patrimonio culturale ed artistico del nostro paese e per questo collocabili negli spazi commerciali di musei e siti archeologici. Il Premio MiBACT consiste nell'assegnazione ai vincitori di fondi per l'autoproduzione degli oggetti e la promozione degli stessi in importanti vetrine nazionali ed internazionali, come la IV edizione di Open Design Italia, che ha luogo dal 22 al 24 novembre 2013 a Venezia.

Inoltre, gli 11 designer di DAB Produzioni hanno avuto la possibilità di acquisire contributi economici per avviare l'autoproduzione, commercializzazione e promozione dei loro prodotti che sono stati presentati sul mercato con il marchio DAB.

Innovazione, start up e artigianato parlano un’unica lingua: DAB!
La mostra sarà visitabile fino al 6 Gennaio 2014… non perdetela!

DAB - Design per Artshop e Bookshop
10 Dicembre 2013 – 6 Gennaio 2014
MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Corner Spazio D
via Guido Reni 4A, Roma
Orari: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica 11.00-19.00, sabato 11.00-22.00; lun-chiuso
Ingresso gratuito


6 dicembre 2013

UN WEEKEND TUTTO FAMILY AI MUSEI DI FIESOLE (FI)


Nel weekend del 7 -8 Dicembre i musei Primo Conti, Alinari, Innocenti e Musei di Fiesole, vi invitano a partecipare alle attività gratuite rivolte alle famiglie!
Il progetto 6inviaggio quest’anno diventa family!
A partire dall’8 Dicembre sino a primavera, i 4 musei riservano un weekend al mese alle famiglie che vogliono trascorrere del tempo divertendosi al museo.

Per i giorni 7 e 8 Dicembre vi aspettano 4 fantastiche attività:

>Il Museo Archeologico di Fiesole (8 Dicembre) diventa una fucina di creatività e tra colla e cartoncini avrete la possibilità di costruire un calendario dell’Avvento molto particolare da portare a casa!
Per info e prenotazioni Tel. 055.5961293

>Nella “bottega dei cartai” al Museo Primo Conti (8 dicembre) scoprirete invece come creare la carta marmorizzata come per magia.
Per info e prenotazioni Tel. 055.597095

>Le camere oscure: scatole magiche vi aspettano al Museo Alinari della Fotografia (7 Dicembre), per capire come riprodurre la realtà in modo diverso!
Per info e prenotazioni Tel. 055.216310

>Al Museo degli Innocenti (8 dicembre), tramite opere d’arte e archeologiche, 
scoprirete i giochi dell’antichità e con materiali naturali costruiremo insieme un gioco antico da portare a casa!
Per info e prenotazioni Tel. 055.2478386

Visita 6inviaggio su FB rimani aggiornato sulle attività per famiglie e scuole!


5 dicembre 2013

CARLOTTA PARISI ARTIGIANA 2013


Siamo davvero orgogliosi di annunciarvi, che mentre state leggendo questo post (:P) la nostra giovane protagonista Carlotta Parisi si accinge a ritirare il premio come ARTIGIANA 2013, promosso dalla Camera di Commercio di Siena. Un gran bel riconoscimento per tutte le attività svolte da Carlotta e per la sua eccellente professionalità. 
Complimenti!

"LIKE A VIRGIN": LE ARTI ORAFE PER "CONTEMPORANEAMENTE" 2013


LAO - Le Arti Orafe, nota scuola fiorentina di oreficeria impegnata da sempre nella ricerca e nella promozione del gioiello contemporaneo, partecipa anche quest'anno a Contemporaneamente, un progetto ideato dall’Associazione Via Maggio, nato per dare risalto a tutte le realtà fiorentine che offrono e incoraggiano forme di arte, artigianato, design e cultura contemporanea. Giunto alla sua terza edizione, si terrà a Firenze in Via Maggio dal 5 al 24 Dicembre 2013.

I giovani studenti del corso avanzato di design del gioiello della scuola saranno presenti con il progetto LIKE A VIRGIN -nato da un’idea di Anna Balatti e Olivia Turchi e a cura di LAO e dell’Associazione Via Maggio- una rielaborazione in chiave contemporanea di famosi ritratti rinascimentali di “Madonne” eseguiti da artisti quali Leonardo da Vinci, Botticelli, Ghirlandaio, Bronzino.  


I disegni realizzati dagli studenti - Anastassiya Korzhova (Kazakistan), Anna Enina (Russia), Sofia Garuti (Italia), Gabriela Deiss (Brasile), Sezen   Tulgarer (Turchia), Mira Sinno (Libano), Charlotte Henley (India), Svetlana Fedorova (Russia), coordinati  da  Jasmina Carbone, docente di rendering e progettazione CAD alle Arti Orafe- decoreranno le immagini  femminili dei dipinti, in un’ideale ricomposizione di ritratti di intramontabile bellezza canonica reinterpretati in chiave contemporanea, con accenni di ricerca formale decisamente innovativa.


Gli elaborati saranno esposti in dodici  botteghe antiquarie  di via Maggio ( Lisa De Carlo, Eredi Antonio Esposito, Fiorini Antichità, Gallori-Turchi, Frascione Arte, Paolo Stefani, Antichità Sandro Morelli, Traslucido, Giovanni Turchi Antichità, Massimo Bartolozzi, Paolo Paoletti, Botticelli Antichità), in spazi solitamente destinati all'esposizione di oggetti della grande arte e dell'artigianato storico,  in un dialogo in cui passato e presente s’intersecano per creare effetti di forte impatto estetico ed emotivo.


Il layout dell’allestimento è stato curato dall’architetto Mauro Vegliante. Con il Patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione con OmA - Osservatorio dei Mestieri d'Arte, l’edizione 2013 di CONTEMPORANEAMENTE vedrà la partecipazione del Gabinetto Scientifico Letterario G.P.Vieusseux, dell’Istituto per l’Arte ed il Restauro, della Saint Mark’s English Church, e più di trenta saranno gli spazi e le gallerie che proporranno un ricco calendario di eventi con interessanti appuntamenti che riveleranno, forse inaspettatamente, la cultura contemporanea di questa storica strada emblema del collezionismo fiorentino di arte antica e moderna conosciuta in tutto il mondo.


Per maggiori informazioni www.viamaggio.blogspot.it  -   ass.viamaggio@libero.it

4 dicembre 2013

PASQUALINA TRIPODI


Torniamo a raccontarvi delle storie. Torniamo a presentarvi dei nuovi “protagonisti”. Siamo davvero contenti che la nostra rete si allarghi, che cominci ad infittirsi di idee, progetti, occasioni e calore umano. Sì, perché il nostro blog è tutto questo, è un modo per stare insieme da più punti diversi :)

La nostra artigiana di oggi si chiama Pasqualina Tripodi, in arte Pasly, una giovane creatrice/designer di gioielli contemporanei, molto attenta all’ambiente e alla “sostenibilità” delle proprie creazioni.

Dopo aver lavorato per un periodo come progettista 3D in una nota azienda orafa di Valenza, progettando alcuni pezzi di alta gioielleria, Pasly decide di mettere a frutto la sua creatività sperimentando nuove metodologie nella realizzazione dei suoi bijoux. I metalli nobili e le pietre preziose si fanno da parte per lasciare spazio a materiali comuni, materiali di scarto o “donati dalla natura”, materiali a cui dare nuova linfa, nuova identità, nuova connotazione. 

Eco-gioielli totalmente artigianali, quindi, pezzi unici fantasiosi ed originali, opere “primitive” e moderne al tempo stesso come le tecniche che Pasly utilizza, a metà tra sperimentazione e tradizione. Per lei le piccole imperfezioni danno un valore aggiunto ai suoi gioielli, poiché ne sottolineano e ne dimostrano l’artigianalità e l’unicità, gioielli di recente apprezzati ed esposti in occasione di importanti manifestazioni nell’ambito del gioiello contemporaneo d’autore, come l’ultima svoltasi nel capoluogo lombardo, e non solo. 

Per conoscerla meglio visitate il suo sito, la pagina Facebook o scrivetele a 
paslyartdesign@gmail.com



3 dicembre 2013

“NATALEPERFILE”, IL MERCATO DI BENEFICENZA A PALAZZO CORSINI

I regali fanno bene a chi li fa, dicevano alcuni “saggi”. Mai affermazione più vera! Oggi come oggi abbiamo perso il valore della gratuità, il desiderio di condividere con qualcuno i nostri “talenti”, donare un po’ del nostro tempo a chi ci tende la mano. Appuntamenti, riunioni, lavoro, sport, le giornate diventano uno slalom tra le mille cose da fare, turbinii di lancette da rincorrere. Ma a Natale no, non possiamo permettercelo. A Natale bisogna ricominciare a respirare normalmente, a prestare attenzione a chi ci è accanto, a riporre in un cassetto smartphone e agende e godersi il calore degli affetti.
E per rendere tutto questo, ancora più “magico”, perché non iniziare dal prossimo weekend a pensare ai regali di Natale? Dal 6 all’8 Dicembre a Palazzo Corsini a Firenze si terrà “Nataleperfile”,  il tradizionale mercato natalizio di beneficenza organizzato da FILE, Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus, giunto quest'anno alla sua 11esima edizione. È un appuntamento di raccolta fondi, sociale e aggregativo che unisce il valore della solidarietà alla possibilità di fare un regalo speciale ai propri cari. 


I fondi raccolti nell’arco delle tre giornate contribuiranno a sostenere l’importante lavoro di assistenza ai malati gravi ed alle loro famiglie svolto da FILE sul territorio fiorentino. 
Interverranno molti espositori tra grandi brand, negozi e artigiani, che devolveranno parte del loro ricavato a FILE attraverso la vendita dei loro prodotti che vedrà una variegata scelta tra capi di abbigliamento per donna, uomo e bambino, articoli di design e biancheria per la casa, oggettistica moderna, gioielli, profumi, prodotti per la cosmesi ed enogastronomici, libri, giocattoli e tante altre curiosità.

Ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini, con laboratori creativi ed altre iniziative: inoltre, a rendere Palazzo Corsini un posto magico anche per i più piccoli, contribuirà la presenza domenica 8 dicembre della Compagnia di Babbo Natale - associazione che si occupa di portare ogni anno un aiuto ai bambini che si trovano in stato di disagio - che porterà all'interno del Palazzo oltre 50 Babbi Natale pronti a dispensare piccoli doni e dolciumi. Cliccando su questo link è possibile scaricare il programma dello Spazio Bambini.
 Sempre presenti durante i tre giorni il “PANETTONEperFILE” e il “PANDOROperFILE”, realizzati artigianalmente per FILE dall’azienda dolciaria toscana Corsini Biscotti. Inoltre, non mancherà la possibilità di partecipare alla prestigiosa “Lotteriaperfile”, i cui premi sono stati tutti gentilmente donati da importanti aziende italiane e internazionali. I biglietti della Lotteria sono disponibili presso la sede della Fondazione (Via San Niccolò 1, Firenze) a partire dal mese di novembre. Di seguito i premi in palio: 1. premio: Orologio-gioiello donato da Chopard Italia, 2. premio: Borsa in pitone donata da Salvatore Ferragamo, 3. premio: Valigetta 24 ore da uomo donata da Montblanc, 4. premio: Borsa da viaggio donata da Etro, 5. premio: Ritratto d'artista donato da Silvia Cheli, 6. premio: iPad mini donato da Ugo e Roberta Donzelli, 7. premio: Macchina digitale Olympus donata da Ottica Fontani.

Sul sito di File, i nomi di tutti i partecipanti all’evento, tra cui, con orgoglio ricordiamo la nostra Marakita, che, come gli altri espositori, devolverà parte del suo ricavato a FILE.

INFO
NataleperFile
Da venerdì 6 a domenica 8 dicembre 2013
ore 10-19
Palazzo Corsini
Lungarno Corsini 8, Firenze

2 dicembre 2013

IL CAPPELLO TRA ARTE E STRAVAGANZA: LA NUOVA MOSTRA ALLA GALLERIA DEL COSTUME A FIRENZE


Inaugura domani, 3 Dicembre, alla Galleria del Costume a Palazzo Pitti, la mostra “Il Cappello tra arte e stravaganza”, che fino al 18 Maggio 2014 ospiterà a Firenze i nomi più eccellenti di questa elegante arte manifatturiera. Molti i nomi noti: Christian Dior, Givenchy, Chanel, Yves Saint Laurent, John Rocha, Prada, Gianfranco Ferré e celebri modisti internazionali del presente e del passato come Philip Treacy, Stephen Jones, Caroline Reboux, Claude Saint-Cyr, Paulette, ma soprattutto molte “prime volte”, come quelle di prestigiose modisterie italiane e fiorentine, ancora poco conosciute.
Ed ecco che in questa mostra il cappello diviene ‘opera’ d’arte, con una sua armonia estetica cui contribuiscono la conformazione ‘scultorea’, la componente cromatica e la raffinatezza ornamentale.
Numerosi i prestiti importanti, come quelli di Cecilia Matteucci Lavarini, collezionista privata di haute couture nonché illustre donatrice della Galleria del Costume, che si caratterizzano nel percorso per valore, gusto e stile. Questa è stata anche l’occasione per esporre gli straordinari bozzetti realizzati appositamente dal Maestro Alberto Lattuada e per riproporre all’attenzione del pubblico gli esemplari creati da Clemente Cartoni, celebre modista romano degli anni Cinquanta-Sessanta.
Un grande appuntamento per ammirare le eclettiche varietà di un oggetto frivolo, indispensabile, alla moda, un appuntamento che ricompone i pezzi di una storia “accessoria”, che ha regalato alla modisteria italiana moltissimi talenti.



Alla realizzazione della mostra, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana, la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, la Galleria del Costume di Palazzo Pitti con Firenze Musei, ha contribuito Il Consorzio Il Cappello di Firenze (Angiolo Frasconi, bettina®-Raffaello Bettini, Luca della Lama prodotto e distribuito da Facopel Produzione, Grevi, Corti by Cleò , Marzi Cappelli Firenze, Nanà Firenze by MazzantiPiume, Luigi & Guido Tesi , Soprattutto… Cappelli, Trendintex, Memar, Fratelli Reali & C spa, Santelli Francesca, Inverni Firenze 1892, Michelagnoli Giuseppe & Figli, Ambuchi e Bandinelli), presente in mostra con alcuni fra i loro esemplari più caratteristici di quei cappelli che sono i principali eredi dell’antica lavorazione artigianale del Cappello di Paglia di Firenze.

INFO
Il cappello tra arte e stravaganza
Galleria del Costume di Palazzo Pitti, Firenze
3 dicembre 2013 – 18 maggio 2014 (inaugurazione 2 dicembre ore 17.00)
Orario della mostra
8.15 – 16.30 Dicembre, Gennaio, Febbraio
8.15 – 17.30 Marzo
8.15 – 18.30 Aprile e Maggio
Chiuso primo e ultimo lunedì del mese e 1 Maggio

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...