15 ottobre 2013

FIRENZE CAPITALE MONDIALE DELL'ARTE E DELL'ARTIGIANATO: IL CORTO DI CINZIA TH TORRINI

Attuali come non mai, i mestieri d’arte si trasformano, grazie alla mano sapiente di Cinzia TH Torrini, in soggetti cinematografici: proprio ieri è stato presentato, dalla Fondazione Firenze per l’Artigianato Artistico grazie al finanziamento della Camera di Commercio, il corto della regista che ha voluto omaggiare così la sua città. 
Un corto d'autore che racconta la passione, l'arte, il genio, la storia e la creatività di una città e di un territorio, che celebra Firenze e la laboriosità della sua gente, la storia che l'ha fatta grande e l’ha resa unica nei secoli e ancora oggi.  Un corto che è pronto a diventare presto anche una fiction.

Credits: Fondazione Artigianato

Più di 100 ore di girato che ha coinvolto 23 botteghe della Provincia per 19 mestieri d’arte ripresi, un lavoro importante che dipinge a meraviglia un settore, come quello dell’artigianato artistico, che affronta oggi sfide nuove, come il ricambio generazionale e la globalizzazione, e che rappresenta la produzione di eccellenza del nostro territorio.
Un grande affresco corale, un succedersi ben cadenzato di figure diverse e ognuna affascinante a suo modo: artigiani che, in proprio o in aziende con decine di dipendenti, intagliano il legno con scalpelli fatti a mano; quelli che molano il vetro per riprodurre forme antiche e sempre nuove; quelli che punto dopo punto cuciono a mano scarpe su misura; gli artigiani del gioiello che cesellano anelli come miscrosculture, gli artigiani che con colpi puntuali di martello e scalpello strappano al marmo figure maestose; quelli che la carta la decorano,   screziata   e   marmorizzata   alla   maniera   antica;   quelli   che,   pietra   dopo   pietra, pezzetto dopo pezzetto, ognuno tagliato a filo di precisione indefettibile, compongono quadri con le pietre come facevano per la corte medicea; quelli che con fogli sottili come un battito d’ali   indorano   cornici   e   quadri.  
Quei   mestieri   di   cui   solo   in   apparenza,   forse, abbiamo perso le tracce ma che appartengono alla nostra storia, indissolubilmente legati alla nostra identità.
La telecamera è così entrata in botteghe bellissime, riprendendo nel dettaglio forme, colori e arnesi, gli strumenti di mestieri imparati dai padri e dai nonni “rubando” con gli occhi i gesti e i segreti.  Gli artigiani stessi raccontano, spiegano ma soprattutto “lavorano”. Con volti e gesti sapienti, con le mani che forgiano, plasmano e modellano, guidate da ingegno e passione, perché “chi lavora con le sue mani e la sua testa e il suo cuore è un artista”. E questo sono gli artigiani di Firenze, che nelle botteghe portano avanti mestieri che nascono nel Rinascimento: artisti
E  “artigianato  artistico” è il prodotto che nasce dalle loro mani, patrimonio ineguagliabile che si perpetua da secoli e che ancora oggi affascina e si rinnova.


Il video integrale in HD è disponibile su www.fondazioneartigianato.it e

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...