11 giugno 2013

BURU-BURU DÀ POTERE AGLI ARTIGIANI


Una start up nata lo scorso dicembre grazie a due sorelle fiorentine, che hanno deciso di investire nella creatività. Sì, perché niente ti rende più “ricco” di una buona idea, di un progetto che parla di ingegno, di dedizione, di “arte”. Lisa e Sara Gucciarelli hanno scelto questo nome eccentrico, Buru Buru, per la loro piattaforma e-commerce dedicata all’artigianato contemporaneo, nata per raccogliere e dare visibilità a produttori indipendenti, piccole realtà artigiane e aziende attive nei settori moda, accessori e design. I prodotti Buru Buru provengono dai laboratori e dagli studi di artigiani e creativi italiani. Ogni oggetto unisce chi lo ha immaginato e realizzato a chi cerca quella stessa ispirazione nelle cose che lo circondano: nel design di una lampada, nelle trame di una t-shirt o nei colori di una serigrafia. 
Sulla piattaforma messa on line in versione beta il 10 Dicembre 2012, oggi è possibile trovare oltre 100 artigiani e 1000 prodotti, con 40mila visite/mese e più di 400 nuovi designer candidati all’ingresso sullo store.
Un team che sta crescendo, che investe davvero in qualità e hand made…perché, come Buru Buru ci ricorda, la creatività ha valore!
In occasione di Pitti Immagine Uomo 2013, è stato organizzato “Let’s Buru Buru Party”, un percorso d’artigianato insolito da condividere assieme a tutta la città. 
Cocktail party martedì 18 Giugno alle 18.30 @Nana Bianca, Via Pindemonte 63, Firenze. Qui tutte le info.

Nell’attesa, visitate il sito e…buono shopping!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...