28 febbraio 2013

ARTOUR-O 2013: LE CITTÁ D'ARTE PER L'ARTE CONTEMPORANEA



ARTOUR-O è un tipo curioso
ARTOUR-O è un appassionato d’arte
ARTOUR-O è un modo di vivere
ARTOUR-O è un compagno di viaggio ideale
ARTOUR-O è in fondo tutti noi

Che cos’è dunque ARTOUR-O?
È un appuntamento periodico, itinerante, trasversale e internazionale che propone la cultura come motore di economia. Dall’8 al 10 Marzo ARTOUR-O approda a Firenze, trasformando la nostra città in un MUSeo Temporaneo dove curiosi e appassionati potranno assaggiare le prelibatezze dell’arte contemporanea, declinata nelle sue varie forme espressive.
A Villa La Vedetta, sede principe della manifestazione, saranno presenti importantissimi partners: alla Fondazione Fiumara d’Arte, del Politecnico di Milano e al Museo Luzzati si affiancano quest’anno alcune preziose “new entry”, tra le altre, il Comune di Asti, l’Officina delle Zattere di Venezia, l’Accademia di Belle Arti di Roma e numerose Aziende che in “prima persona” dialogano con il mondo dell’arte contemporanea e del design nella loro qualità di Committenti.

Idee ancora confuse verosull'identità di ARTOUR-O? Non vogliamo svelarvi niente, perché è un’esperienza tutta da vivere. Unico prerequisito, la curiosità!

Inaugurazione su invito giovedì 7 Marzo ore 17,30 Villa La Vedetta.

27 febbraio 2013

SCENARI DI INNOVAZIONE IX EDIZIONE: CONCORSO INTERNAZIONALE PER STUDENTI


Meno di un mese alla scadenza. Torna anche quest’anno "Scenari di Innovazione" giunto ormai alla IX edizione, il concorso internazionale rivolto agli studenti delle scuole ad orientamento artistico e progettuale. Un vero e  proprio “percorso formativo” che affianca per la prima volta agli studenti, professori e aziende per la realizzazione di un progetto innovativo a “tema”.
Obiettivo è quello di  rafforzare un rapporto  di crescita creativa per le aziende e per gli studenti e alimentare la formazione di un Design dell’Artigianato, tema strategico e fondamentale per la trasmissione di una cultura creativa e materiale tratto distintivo dell’indotto produttivo toscano.
In questo video troverete la indicazioni sulle tematiche di questa edizione chiamata “Ingredienti”, attenta alla cooperazione, alla sostenibilità e alle entità locali.


12 le aziende partecipanti che hanno “sfidato” 24 scuole attraverso i loro briefs: 3G Led Lightihg Design; A.R.I.A. Familiare Onlus; Associazione Multi Culti; Attucci Marmi di Attucci Michele; Biagiotti Mario e Figli Snc; Falegnameria Art. di Pacini Francesco; Ghise Artistiche Toscane; Gracci Laura; Idiha Design Srl; Nesi Tessile Srl; Re+ by Mariplast / Mariplast Spa; Rossoramina.

I vincitori, oltre ad avere l’opportunità di veder realizzato il proprio progetto ed assisterne alla creazione “passo dopo passo”, riceveranno un premio in denaro. In alcuni casi, se le aziende riterranno i modelli realizzati “commerciabili”, potranno inoltre avviarne la messa in produzione.

La premiazione dei vincitori della IX edizione del concorso avverrà il 24 aprile 2013 al Teatrino Lorenese nell’ambito della 77° Mostra Internazionale dell’Artigianato.

Deadline: 22 Marzo 2013

Il bando è scaricabile a questo link

Il concorso Scenari di Innovazione è promosso da: Regione Toscana, in collaborazione con Confartigianato Imprese Toscana e CNA Toscana e gestito da Artex Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana. Da quest'anno il concorso gode anche del patrocinio di ADI Toscana.

26 febbraio 2013

"HEY!" RASSEGNA DI ARTE ORAFA E ARTIGIANATO ARTISTICO A CIVIDALE



Sabato 23 Febbraio si è aperta “HEY!” la rassegna di arte orafa e artigianato artistico promossa dalla Confartigianato di Udine e dal comune di Cividale
27 artigiani coinvolti appartenenti a diversi settori dei mestieri d’arte espongono nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti il loro sapere, consci che in questo momento di difficoltà la creatività e il saper fare sono le carte vincenti. 
Come ha affermato il sindaco di Cividale Stefano Balloch: “Lo scopo della rassegna è promuovere il settore dell'artigianato orafo di qualità, conservando e preservando un'antica tradizione. La mostra sarà anche uno stimolo per il pubblico, le aziende e tutti colori che amano e acquistano gioielli e opere dell’artigianato artistico, a guardare oltre, conoscere e valorizzare i veri talenti, interagire con i maestri e le aziende proponendo loro idee nuove. Un appuntamento interessante anche per le scuole e i giovani che desiderano lavorare nel settore, nonché sviluppare la conoscenza dell’artigianato artistico e del mestiere dell’artigiano orafo”.

Per conoscere gli artigiani partecipanti e la loro storia, cliccate qui.

Hey! Arte orafa e artigianato artistico
Chiesa di Santa Maria dei Battuti
23 febbraio-17 marzo 2013
Orari: ven 16.30-19.00  sab/dom 10.30-12.30 e 15.00-19.00

25 febbraio 2013

2 (PER DUE): IL NUOVO DESIGN CONTEST DI FORMABILIO



Che cos’è una coppia? Come si incastrano due entità diverse nella vita di tutti i giorni? Misteri amorosi e sociologici a parte, Formabilio, start up dedicata al Made in Italy, ha pensato di proporre a tutti i giovani designer una sfida “x2”: ideare prodotti e complementi di arredo pensati per la coppia, fatti per stare insieme

Cosa si richiede:
Progettare un complemento di arredo (quindi NO Lampade, NO Oggettistica, NO Moda, NO Accessori, NO Ceramiche, NO Utensili da cucina ecc..) realizzabile per la maggior parte con le capacità produttive e materiali – legno massello o in pannelli e imbottiti con varie finiture - usati dalle nostre aziende (quindi Nessun 100% Vetro, Plastica, Acciaio o Corian ecc) facilmente imballabile e con imballo massimo di 230 cm di lunghezza e che possa essere montato e installato agevolmente da chi lo comprerà

DEADLINE: ore 18.00 del 5 Marzo 2013

La commissione tecnica selezionerà non meno di 2 progetti da prototipare e commercializzare sul sito formabilio.com

PREMI
I Designer dei progetti vincitori identificati dalla Giuria di Formabilio avranno diritto ad un fee del 7% sulla vendita dei prodotti su formabilio.com

PIÙ INFO?
Leggete il regolamento completo e le F.A.Q. del concorso sul sito.
Se avete ancora domande scrivete a contest@formabilio.com

MAISON 39 AL COOL HUNTER ITALY

Ancora una giornata di tempo per fare un salto al Cool Hunter Italy al Palazzo delle Stelline di Milano, il salone dei giovani stilisti Made in Italy.
Troverete anche la nostra Sara Tassi con la nuova collezione Autunno/Inverno 2013-14 di Maison 39.
Da non perdere!




19 febbraio 2013

PRESENTAZIONE DEL LIBRO "I SOGNI DI LIU TO"


Avvicinare i più giovani ai mestieri d’arte. È questo lo scopo della presentazione, che si terrà venerdì 22 Febbraio alle ore 18.00 all’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, de “I sogni di Liu To”, piccolo grande libro per ragazzi edito da Carthusia, primo titolo della collana Storietalentuose, nel quale l’autore, Roberto Piumini, racconta la magia e i segreti dell’arte della liuteria, supportato anche dalle magistrali illustrazioni di Paolo Rui. Si parte da tre sogni, nel corso dei quali al piccolo Liu To appaiono Amati, Stradivari e Guarneri del Gesù, gli illustri maestri del passato che gli indicano la strada del successo, ovvero come costruire il violino perfetto e vincere così il Concorso Antonio Stradivari di Cremona, l’Olimpiade della Liuteria. 
La speranza è che grazie a iniziative come questa siano in molti i giovani a sognare un mestiere d'arte per il loro futuro. Una strada fatta di abnegazione e di talento, di fatica e di impegno, ma ricca di soddisfazioni umane e professionali. In questa speciale occasione l'autore Roberto Piumini reciterà tra prosa e versi per il piacere del pubblico "I sogni di Liu To", con l'accompagnamento musicale a cura di Le Voci della Città. Paolo Rui ci racconterà come nasce il percorso illustrativo del libro.

Il libro verrà offerto in dono al pubblico.

Con
Roberto Piumini, scrittore e poeta
Paolo Rui, illustratore
Sonja Riva, giornalista
Patrizia Zerbi, editore, Carthusia
Virginia Villa, Fondazione Antonio Stradivari Cremona - La Triennale
Alberto Cavalli, Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte
Matteo Galli, Le Voci della Città

Inoltre ricordiamo che fino al 7 Aprile 2013, l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo ospiterà la mostra "Costruttori di Armonie. La liuteria dalla materia al gesto", un'inedita esposizione dedicata all'eccellenza della liuteria italiana e cremonese. Il progetto espositivo nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, la Fondazione Antonio Stradivari di Cremona e la Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi (laVerdi), con l'intento di estendere a un pubblico vasto e qualificato la conoscenza della liuteria e dei suoi maestri.
Mestiere d'arte fra i più ricchi di storia, di tradizione e di valenze artistiche e culturali, la liuteria è anche straordinaria realtà produttiva, che trova tuttora in Cremona la sua espressione più alta e riconosciuta a livello mondiale.Il progetto si avvale della collaborazione del Museo del Violino, la cui apertura ufficiale è prevista a Cremona per la primavera 2013: una struttura unica al mondo, allo stesso tempo auditorium e museo, laboratorio di ricerca e centro di studi.

"VECCHI MESTIERI PER GIOVANI IMPRESE": BANDO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMEILIA


Oggi vi forniamo tutte informazioni lampo da cogliere al volo! Il 28 Febbraio scade la presentazione della domanda per il bando "Vecchi mestieri per giovani imprese", promosso dalla provincia di Reggio Emilia, volto a finanziare giovani start up nell'ambito dei mestieri d'arte
Requisiti: 


  • avere un’età compresa tra i 25 e i 30 anni (da compiersi entro l’anno 2013);
  • essere disoccupato o inoccupato ai sensi del decreto 297/02 (compresi i disoccupati precari e i disoccupati in sospensione di anzianità) e/o privo di lavoro;
  • essere intenzionato ad avviare un’attività imprenditoriale nelle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza;
  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero nel caso di cittadini extracomunitari in possesso di un regolare permesso di soggiorno in corso di validità;
  • essere domiciliato presso il territorio di riferimento della Provincia alla quale presenta la candidatura.
Non perdete tempo, leggete il bando e partecipate!



POLI.design MEETS BRAZIL: CALL FOR DESIGNERS!



Manca davvero poco per riuscire ad afferrare un’opportunità lavorativa davvero interessante: siete dei designer appassionati del Brasile? Ecco quello che fa per voi!
Fino al 28 Febbraio è possibile partecipare alle selezioni effettuate dal POLI.design di Milano per scovare giovani designer italiani - già in grado di operare con autonomia nell’ambito aziendale - interessati ad arricchire il proprio profilo professionale con un’esperienza unica nel cuore del sistema produttivo di una fra le economie mondiali attualmente più stimolanti e vivaci per il settore industriale e del design. Infatti dovranno collaborare, nel biennio 2013-14, con quelle aziende brasiliane che si sono contraddistinte aggiudicandosi il recente bando nazionale per l’innovazione.

L’intervento dei designer si svilupperà in parte direttamente in loco e in parte mediante operatività a distanza. Sono infatti in programma alcune settimane di attività in Brasile (con tempi e modalità da definire per ciascun progetto). È prevista una remunerazione per ogni designer partecipante, oltre alle spese di vitto e alloggio.

Per partecipare alla selezione è necessario inviare la propria candidatura entro il 28 febbraio 2013 compilando l’apposita scheda presente all'indirizzo

Requisiti necessari sono: la nazionalità italiana e la capacità, già maturata, di lavorare in ambito aziendale, mettendo in gioco le proprie competenze in un contesto nuovo, al fianco di imprese brasiliane orientate all’innovazione e appartenenti a settori diversi. Saranno inoltre privilegiati coloro che possiedono una buona conoscenza, oltre che dell’inglese, anche della lingua portoghese.

Per maggiori informazioni si prega di contattare:
Ufficio Comunicazione prodotti formativi 
POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano

+39 0223997242

15 febbraio 2013

PROGETTARE UN GIOCO, NON È UN GIOCO: CORSO IN DESIGN DEL GIOCATTOLO AL POLI.design DI MILANO



Il 28 Febbraio partecipate alla giornata di presentazione della seconda edizione del Corso di Alta Formazione in Design del Giocattolo in partenza il prossimo maggio. 
Dopo il successo riscosso l’anno scorso e la realizzazione finale di 6 progetti presentati alle più importanti fiere di settore, il POLI.design di Milano ha deciso di replicare!
Con il patrocinio di Assogiocattoli, è stato attivato questo corso unico nel suo genere, rivolto non solo a product designer, ma anche a tutte quelle figure attive nel settore che siano interessate ad approfondire i molteplici aspetti su cui ruota il sistema prodotto del giocattolo (prodotto, distribuzione, packaging, comunicazione, sicurezza ecc..).
Se oggi pensiamo al cosiddetto “design for kids”, ci rendiamo infatti conto della grande complessità insita nella progettazione, nella produzione, nella distribuzione e nell’utilizzo di un giocattolo: complessità che spesso supera quella di altri prodotti. Comunicazione, interazione, colore, psicologia, estetica, ricordo, tecnologie, creatività, udito, pedagogia, progetto sostenibile, etica, racconto, immaginazione, futuro, valore ludico, gusto, vista, marketing, olfatto, sicurezza, tatto, motricità e materiali sono solo alcuni degli ingredienti che si mescolano, interagiscono e compongono la progettazione di un giocattolo.
Il Corso si propone quindi di formare, in termini di contenuti e di metodo, una nuova generazione di professionisti in grado soprattutto di gestire processi di progettazione così complessa, di coordinare competenze molto diverse tra loro e di muoversi con sicurezza tra vincoli concreti - come quelli della sicurezza - e obiettivi astratti - come quelli cognitivi, pedagogici e ludici. 
Il tema per la seconda edizione del corso riguarderà la progettazione per la fascia 3-6 anni.
In questa edizione, oltre al workshop, è prevista una sessione progettuale di una settimana sul tema della distribuzione e della comunicazione del giocattolo (mini-workshop).
La Didattica prevede un impegno complessivo di 160 ore (8 ore al giorno), 120 ore di corso teorico e 40 ore di Workshop. L’inizio è previsto per Maggio 2013. È ovviamente possibile acquistare anche singoli
moduli.
Per informazioni e per partecipare alle prossime giornate di presentazione che si terranno il prossimo 28 febbraio, 13 marzo e 4 aprile dalle ore 13.00 alle ore 14.00 presso POLI.design, si prega di contattare l’UFFICIO COORDINAMENTO PRODOTTI FORMATIVI: +39 2399 7208, formazione@polidesign.net

BLACK BOOK-FAVORITE PLACE: IL VIDEO "CUCITO"

Perché non sempre per stupire servono gli effetti speciali, a volte bastano semplicemente 10 000 foto, 1 km di filo, 350 bobine di filo, 73000 punti di ricamo, 6 kg di scarti di tessuto e 100 aghi e spilli per cucire! Per tutti i "sarti" che ci seguono, guardate qua.




Qui tutti gli altri video di Christophe Thockler in arte DaBrainkilla



14 febbraio 2013

HATS ON FILM: IL CAPPELLO DI PAGLIA VA IN SCENA AD HOLLYWOOD



Sapevate che il 2013 sarà l’anno della cultura italiana negli Stati Uniti? E così per celebrare questo avvenimento, non poteva mancare una mostra interamente dedicata al Made In Italy, che racconta e celebra il lungo “amore” tra il cinema e i cappelli di paglia del ConsorzioIl cappello di Firenze. In attesa della notte degli Oscar, il Consorzio  e Artigianato e Palazzo inaugurano “Hats on film” presso l’Istituto di cultura italiana a Los Angels, un’occasione straordinaria per riportare questo manufatto storico dell'artigianato toscano, sinonimo da secoli di stile ed eleganza, sotto i riflettori del grande pubblico internazionale. 

Al centro dell’esposizione le installazione di molte centinaia di cappelli di paglia che saranno personalizzati “dal vivo” da esperte modiste a seconda dei gusti del pubblico, la proiezione di “Hats on Film” un film realizzato con il montaggio serrato di momenti celebri della storia del cinema in cui il cappello è il “protagonista”, curato dalla Film Commission della Regione Toscana e infine una mostra fotografica sulle lavorazioni e sui cappelli d'epoca con immagini storiche selezionate in collaborazione con la Galleria del Costume di Palazzo Pitti.




Afferma Stephen Jones, grande maestro inglese di cappelli: “Quando penso a un bel cappello di paglia, è italiano. I cappelli di paglia più eleganti sono sempre stati realizzati dalla paglia ‘Leghorn’ di Livorno, una città sulla costa non lontana da Firenze, e adoro l’idea che gli artigiani che lavoravano il cuoio spesso facevano anche cappelli. Per me, il cappello di paglia perfetto rappresenta l’essenza de “La Dolce Vita”, dormicchiare all’ombra di un albero un pomeriggio d’estate a Fiesole...

Stereotipi dunque legati all’artigianato Made In Italy, stereotipi che hanno rivestito un ruolo chiave nella definizione di eroi e personaggi, che ad esempio, hanno associato la loro immagine proprio ad un particolare copricapo: da Francis Ford Coppola, Harrison Ford, Julian Sands, fino all'indimenticabile Mariangela Melato in Travolti da un insolito destino… di Lina Wertmuller.

Molte aziende del Consorzio “Il Cappello di Firenze” hanno collaborato con i costumisti di alcune celebri produzioni cinematografiche internazionali e i loro cappelli hanno incorniciato gli splendidi volti di star hollywoodiane, come Julia Roberts che in Pretty Woman, la commedia romantica con Richard Gere che ha incantato gli spettatori di tutto il mondo, indossa gli eleganti cappelli in paglia della ditta Memar e nel più recente Mangia Prega Ama le colorate creazioni di Facopel


Sono invece dell’azienda Grevi i cappelli indossati da Cher in Un tè con Mussolini di Franco Zeffirelli, mentre Memar ha realizzato per Dolce e Gabbana la cloche in paglia che Samantha Jones, interpretata da Kim Cattrall, sfoggia nel film di successo Sex and the City. 


Infine, i cappelli della ditta Marzi sono stati utilizzati nell’ultimo lavoro di Giuseppe Tornatore La Migliore Offerta con Geoffrey Rush e Sylvia Hoeks.

E per concludere una curiosità sconosciuta ai più che lega il mondo del cinema hollywoodiano con la Toscana e la produzione dei cappelli: il matrimonio tra la figlia dell'attore Premio Oscar Fredric March e il figlio di Beppe Fantacci, illustre cappellaio che negli anni Trenta ha esportato il cappello fiorentino negli Stati Uniti.



HATS ON FILM/IL CAPPELLO NEL CINEMA
Istituto di Cultura Italiana 
Los Angeles 

mercoledì 20 febbraio – venerdì 8 marzo 2013 

Inaugurazione mostra ad inviti martedì 19 febbraio ore 18,30 



13 febbraio 2013

ATTENZIONE: CONCORSI DI ARTIGIANATO E DESIGN IN ARRIVO!


Una carrellata veloce di alcuni concorsi che scadranno tra poco, così da allenare la vostra creatività e fantasia.

>>I WANT IT AND I WANT IT NOW!: Lo voglio, lo voglio ora, non posso più stare senza! È il tema del primo concorso, lanciato oggi, in occasione della messa online della versione beta di formabilio.com. La sfida consiste nel candidare un prodotto dal design irresistibile, ispirato ai principi dell’eco-design e pensato per un consumatore internazionale, sempre più consapevole e sensibile ai temi della sostenibilità e avvezzo all’e-commerce. Premi: un nuovo iPad al 1° classificatoun iPad mini al 2° e 3° e dal 4° al 10° classificato un iPod shuffle. Tra i finalisti, Formabilio e le aziende produttrici partner, sceglieranno fino a 5 prodotti da prototipare e mettere in vendita sul sito.Ai progettisti vincitori andrà un fee del 7% sull’intero fatturato generato dalla vendita del prodotto al cliente finale. DEADLINE: 18 Febbraio 2013. Qui tutte le info.


>>INFINITI DESIGN DE-CONTEST: Per il terzo anno consecutivo Infiniti, giovane brand del gruppo OMP, lancia il concorso Infiniti Design De-contest intitolato “Under R3v0lution Chairs”. Come dice il nome, il concorso si rivolge a giovani designer, progettisti e studenti under 30 con uno spirito “rivoluzionario”, che dovranno realizzare il progetto di una sedia pieghevole concepita per l’ambiente domestico o per la collettività. I progetti dovranno prevedere l’utilizzo solo di alcuni materiali (plastica, metallo, alluminio e legno), che potranno essere impiegati singolarmente o in combinazione fra loro. A decidere il vincitore, che si aggiudicherà un premio di 5.000,00 euro, sarà una giuria qualificata formata da autorevoli personalità del mondo del design. Per saperne di più, cliccate qui. DEADLINE: 28 Febbraio 2013.

>>3820 BOX OF DREAMS: chi realizzerà la perfetta scatola dei sogni? E’ la sfida lanciata dal brand di lusso 3820 Hearts and Arrows® che per la prima volta nella storia dei diamanti venduti in blister propone l’eccellenza incomparabile del taglio Cuori e Frecce. Coniugare arte, lusso, design, fashion per realizzare un packaging unico e amplificare la magnificenza del diamante perfetto. Tema del concorso: realizzare la nuova veste della scatola che custodisce il diamante perfetto: una scatola in legno osb, materiale riciclato, simbolo di viaggi emozionali potrà essere rivoluzionata, reinventata, personalizzata, customizzata, arricchita, reinterpretata … per creare una collezione di pezzi unici ed esclusivi come i diamanti 3820 Hearts and Arrows® custoditi all’interno. 
DEADLINE 28 Febbraio 2013. Maggiori info, qui.

>>DESIGN ON FIRE 2nd EDITION: L’accendino BIC® compie 40 anni e invita tutti a festeggiare con “Design on fire”, il concorso per scegliere “il volto” della special edition celebrativa.
Fino al 1 Marzo date libero sfogo alla creatività per vestire l’accendino più famoso al mondo. Il vincitore sarà premiato con 4.000€ e la produzione della linea in oltre 62.500 pezzi. Gli utenti potranno partecipare sia creando la propria decorazione che votando la grafica preferita tra quelle inviate accedendo al sito www.mybiclighter.com, tramite la pagina Facebook dedicata (https://www.facebook.com/laccendinobic!#!/designonfire) o il proprio profilo Twitter.
Sarà una giuria interna a BIC® a selezionare le 18 grafiche più originali che avranno accesso alla finale e parteciperanno al “BIC® Match”, il divertente gioco che permetterà a tutti gli utenti di votare online il proprio decoro preferito.
“Design on Fire” però non premierà solo gli autori delle decorazioni: in palio infatti 2.000 € per tutti coloro che voteranno le decorazioni preferite e caricheranno online lo slogan più bello su “Design on Fire”. Bando.


>>IL SAPERE DELLE MANI: quarta edizione del concorso di artigianato artistico “Il Sapere delle mani”, quest’anno dedicato al legno. Infatti l’Associazione promotrice ha aperto la sezione “Legno e materiali naturali da intreccio", novità di quest'anno, che mira a coinvolgere appassionati e artigiani delle varie tecniche di lavorazione del legno: scultori, intagliatori, ebanisti, riciclatori di legno, liutai, intarsiatori, decoratori, cestai e così via. La premiazione è prevista per domenica 19 maggio presso il Museo del Fiume. Nel week end del 18 e 19 le opere saranno esposte al Museo del Fiume e verranno pubblicate in un catalogo. DEADLINE: 2 Marzo 2013Bando

12 febbraio 2013

LE ULTIME NOVITÀ DI GERLAHANDMADE



La nostra Francesca Gerlini sarà presente con la sua etichetta GerlaHandmade alla VII edizione di OpenARTmarket - L’arte contemporanea tra promozione culturale e mercato - Opere da 49 a 999 €uro, mostra-mercato ospitata alla Fonderia delle Arti di Roma.
Dal 16 Febbraio al 16 Marzo 2013, molti creativi presenteranno le loro creazioni ad un pubblico “assetato” di novità, di proposte alternative e intelligenti. Tra gli eventi di quest’anno segnaliamo “Nuvola Creativa”, un progetto di promozione a cura dell’Associazione Neworld che sarà presentato nel giorno d’inaugurazione alle ore 16.30.

INFO:
Fonderia delle Arti
Via Assisi 31, Roma
Orario di apertura mostra : lunedì-venerdì ore 10.00-19.00, sabato ore 10.00-16.00
Ingresso: tessera 2 euro 

Artisti in mostra: Roberta Barbieri, Rosella Barretta, Rosanna Bartolozzi, Marco Bettio, Elena Bonuglia,Mariagrazia Borhy, Agnese Bruno, Viviana Boscardin, Paolo Camiz, Antonietta Campilongo, Adriana Cappelli, Flavio Casciotti, Cristina Castellani, Antonella Catini, Federica Cecchi, Massimiliano Doria, Ecocentriche/ Annarita Mameli e Violetta Canitano, Daniela Foschi, Gerla Handmade by Francesca Gerlini, Catia Ghinelli, Edoardo Iosimi, Elettra La Marca, Luciano Lombardi, Elvi Maccari, Davide Mastrullo d1, Sante Muro, Lucia Nicolai, Sonia Orlandi, Antonio Petronzi, Eleonora Pimponi, Simonetta Pizzarotti, Patrizia Ricchiuti, Claudia Rivelli, Stefania Scala ,Claudia Scalera, Angela Scappaticci, Antonella Spanò, Stereomapo, Ticonzerò, Anna Rita Valenzi, Zoro.


Ultima segnalazione: i gioielli “meccanici” della nostra Gerlahandmade sono disponibili anche su Ulaola - http://www.ulaola.com/shop/index/shopname/GerlaHandmade) e Blomming - http://blomming.com/mm/GerlaHandmade/items.
Visitate i suoi negozi!

RE-CRAFT DESIGN: L’ARTIGIANATO RIPROGETTATO



Ancora storie di successo, ancora racconti di esperienze e progetti. È nato un nuovo tandem creativo, tutto Made in Treviso, tra due “giovani” start up: Desall e Fondo Plastico si sono inventate “Re-Craft Design”, un format  che fa dialogare artigianato, design e nuove tecnologie applicate al Web. 
Re-Craft Design signifi­ca "dare nuova forma, far ripartire l’Artigianato” ed è un invito rivolto alle tantissime realtà artigiane che operano all'interno del tessuto produttivo italiano, molte delle quali di piccole e medie dimensioni.
Il progetto infatti farà interagire il network di queste realtà che orbitano attorno al tema dell’artigianato d'eccellenza promosso da Fondo Plastico con Desall.com, una piattaforma web per lo sviluppo partecipativo di nuovi prodotti. 
Target di interesse sono in particolar modo tutti coloro che intendono sfruttare al meglio le proprie abilità, le tecnologie e il proprio know how per sviluppare da zero una nuova collezione di prodotti o le imprese che pur possedendo una propria linea produttiva, vogliono mettersi alla prova con nuove creatività e con una diversa promozione, in modo veloce ed economico.
Re-Craft Design le trasformerà praticamente in un "laboratorio creativo online", dove sarà coinvolta una community internazionale di designer che lavorerà per trovare nuove idee e invierà soluzioni progettuali su misura per le loro esigenze. Oltre alle proposte creative, l'impresa riceverà assistenza ­no alla messa in produzione, promozione online e visibilità internazionale del proprio brand e delle proprie creazioni.
Re-Craft Design lancia la sfi­da: unire il “sapere fare”, la manualità e l'artigianato made in Italy con la creatività, l'innovazione e la visibilità che Internet e Web 2.0 aprono per acquisire un Nuovo Valore.
Infine Re-Craft Design andrà a raccogliere nel territorio queste storie per raccontarle online, portando visibilità internazionale ad eccellenze locali e puntando i riflettori su chi sceglie di credere nei prodotti fatti a mano, di investire nella qualità e di rinnovare mestieri antichi.

Re-Craft Design

Il primo progetto: GLASS HOUSE COLLECTION 2013



Re-Craft Design in collaborazione con Vetrerie Dal Pian presenta il suo primo progetto: "Glass House Collection ‘13”, concorso per la progettazione di un oggetto o un complemento d’arredo utilizzando il vetro piano e le sue molteplici modalità di lavorazione. Creativi e progettisti provenienti da tutto il mondo parteciperanno al concorso, rappresentando con le loro creazioni l'identità aziendale e combinando tradizione, eccellenza ed innovazione. Inoltre, i partecipanti non solo contribuiranno ad esaltare il potenziale del vetro piano e delle sue molteplici lavorazioni, ma promuoveranno a livello internazionale il “saper fare” italiano.
Queste le linee guida per partecipare:
  •       I progetti dovranno essere realizzabili tramite le lavorazioni in cui Vetrerie Dal Pian è specializzata;
  •      I partecipanti sono liberi di immaginare anche la commistione o l’integrazione con altri materiali, siano essi naturali (legno, ferro, pietra, carta o cartone) o sintetici (materiale plastico);
  •      Le singole lastre di vetro piano possono avere uno spessore compreso tra i 3 e i 19 mm;
  •   I partecipanti potranno interpretare in modo innovativo oggetti d’arredo o complementi d’arredo tradizionali o immaginare un concetto inedito;
  •     I progetti dovranno essere riproducibili in versione limitata, fattibili e potenzialmente commercializzabili;
  •     Il tema principale è il vetro e le sue lavorazioni: ne vanno esaltate le proprietà fisiche e tecniche;
  •    Saranno valutati positivamente quei progetti che rispecchieranno i valori della Vetreria Dal Pian: eleganza, essenzialità ed unicità;
  •     Il target di riferimento è il consumatore di fascia medio-alta, raffinato, che presta attenzione al design e a cui piace attorniarsi di oggetti unici, con cui si identifica. Riconosce il valore dell’oggetto “fatto a mano”, d’eccellenza e prodotto in piccola serie;
  •    La presentazione dovrà essere comprensiva di nome, disegno tecnico e render dell’oggetto. Saranno particolarmente apprezzati i progetti che conterranno una breve descrizione del processo di ideazione e l’iter che ha portato alla sua realizzazione. Tali elementi saranno poi rielaborati per creare una storia associata agli oggetti vincitori.


Sottomissione proposte: 31 Gennaio 2013 ore 00:01 – 14 Marzo 2013 ore 23:59
Voto della community: 15 Marzo 2013 ore 00:00 – 2 Aprile 2013 ore 23:59
Scelta del vincitore: 9 Aprile 2013 – 14 Aprile 2013

Primo premio: € 1000,00
Secondo premio: € 500,00

Royalties: In caso di realizzazione e commercializzazione della collezione composta di cinque complementi d’arredo saranno assegnate delle royalties ai designer dei progetti eventualmente selezionati.

Buona fortuna a tutti!


11 febbraio 2013

LE "STORIE DI MODA" DI GIOIA CORAZZA IN MOSTRA A MILANO



Dal 19 Febbraio al 5 Marzo il Twelve Art Café di Milano ospiterà “Storie di Moda”di Gioia Corazza, giovane fashion illustrator e graphic designer, collaboratrice di Grazia.it che con le sue illustrazioni vuole mettere a disposizione del pubblico la conoscenza del processo creativo che trasforma un’ispirazione in un bozzetto finale. Moda e accessori sono i protagonisti di questa mostra, che tenta un dialogo per immagini in un mondo- quello dello style- prettamente visuale.  Una volontà di riscatto per un’arte da sempre considerata “minore”, come sottolinea la curatrice Elisa Ajelli: “In Italia l’illustrazione ha assunto un ruolo sempre più centrale all'interno del  panorama comunicativo, soprattutto per l’immediatezza della fruizione e la possibilità di immedesimazione da parte di chi osserva, a differenza di altri mezzi di comunicazione visivi. Nonostante questo, all'illustrazione non è ancora riconosciuta un'adeguata rilevanza artistica, e l’auspicio è che invece arrivi a essere apprezzata tanto quanto avviene negli Stati Uniti e nel resto d’Europa”.
Un piccolo grande assaggio delle potenzialità empatiche delle illustrazioni di moda, un viaggio attraverso “pop Lolite” contagiose e romantiche assolutamente da non perdere.
Ricordiamo inoltre che per desiderio di Gioia, le illustrazioni saranno messe in vendita e metà del ricavato verrà devoluto all’Associazione CADMI di Milano – Casa di Accoglienza per il sostegno alle donne maltrattate.

“Storie di Moda”
Illustrazioni di Gioia Corazza

dal 19 febbraio al 5 marzo 2013
Twelve Art Café – Milano
Viale Sabotino, 12
20100 Milano
tutti i giorni
dalle 18,30 alle 2,00
tel. 02/ 8907 3876
ingresso gratuito 

LAURA CONTEMORI


Oggi vi raccontiamo una nuova storia, quella di Laura Contemori, una bambina toscana che fin da piccola sedeva con la nonna e quattro zie sarte davanti ad una vecchia Singer, divertita nel vedere come un pezzetto di stoffa riesca ad animarsi grazie a tante e colorate impunture.
E così, ormai cresciuta, dopo un diploma in Tecnico di Grafica Pubblicitaria e 10 anni di esperienze come creativa, Laura continua a giocare ogni giorno con balene e gufi, con bavagli e booties, che lei stessa realizza e sistema tra gli scaffali del suo laboratorio incantato.
Laura ha iniziato a specializzarsi in pupazzi e creazioni per bambini in seguito alla nascita del suo piccolo Gregorio. Quando, circa 5 anni fa, gli mostrò uno dei pupazzi che aveva fatto per lui, Gregorio disse: “Mamma, BimBim!”. Così ha preso vita la BimBimFamily, composta da una serie di creature con la capacità di trasmettere l’armonia con la quale sono stati creati. Un’insieme di unicità, stile e ricerca.
Laura pensa, disegna e realizza a mano ogni singolo soggetto. Sceglie con attenzione i tessuti, che acquista in Giappone e Stati Uniti, e li abbina in modo inusuale. Dalle sue creazioni si riesce a percepire la sua passione per il design e la comunicazione.
Qualsiasi cosa può essere d’ispirazione per Laura: un disegno di un bambino, una nuvola bianca nel cielo blu, una macchia su un muro. È così che funzionano le menti creative, ed è così che funzionano le cose nella sua bottega, dal niente si creano emozioni…





oma2040's Laura Contemori album on Photobucket

8 febbraio 2013

FIERA DEL CIOCCOLATO ARTIGIANALE IN PIAZZA SANTA MARIA NOVELLA A FIRENZE



Anche quest’anno torna in Santa Maria Novella a Firenze la “Fiera del cioccolato artigianale”, farà da gustosa cornice a tutta la città fino al 17 Febbraio
Giunta ormai alla nona edizione, la fiera vedrà schierarsi i migliori  artigiani cioccolatieri che presenteranno i loro eccellenti prodotti, frutto di tradizione e esperienza, per allietare la vista e il palato di ogni singolo visitatore. Più di 40 espositori che  insegneranno al pubblico a gustare il cioccolato, a riconoscerne le differenze e ad affinare la capacità degli spettatori nel percepire anche le più sottili sfumature di sapore. Non mancheranno anche quest’anno gli eventi che animeranno lo spirito della fiera: meeting, cooking class e degustazioni permetteranno a grandi e piccini di scoprire il mondo del cioccolato in tutte le sue forme in modo ludico e creativo. 
Inutile dilungarsi troppo nel racconto, meglio andare ed assaggiare ;)
Qui il programma degli eventi.
Ah, la storia del cioccolato in questa infografica..meglio prepararsi un po'!



LAURA ROVIDA



Torniamo oggi con una nuova giovane protagonista: Laura Rovida, una bravissima textile designer toscana, che, dopo un periodo formativo inteso oltre i confini nazionali, ha deciso di tornare a casa, per tessere “reti” solide e costruttive nella sua cittadina in provincia di Grosseto. Questa novella Penelope porta avanti la sua attività con grande passione, spinta dal desiderio di far rivivere l’antica tecnica della tessitura a mano, rendendola più attuale e dinamica. 
Lo studio continuo e una grande vocazione per la sperimentazione nel campo del design hanno permesso a Laura di raggiungere risultati eccellenti in quest’arte tradizionale, grazie alla realizzazione di prodotti di alta qualità, durevoli nel tempo, moderni ed eleganti, che facciano riscoprire a chi li indossa tutto il valore e la bellezza della tessitura a mano e delle fibre naturali.
Lasciatevi sedurre dalle sue avvolgenti creazioni, visitate il suo sito o andate a trovare Laura nel suo studio in Strada Capalbiese sn, 58010 Loc. Marsiliana, Manciano (GR)


oma2040's Laura Rovida album on Photobucket

6 febbraio 2013

AL MART C'E' "FAME" DI ARTE-AL VIA IL "PROGETTO CIBO"




In questi ultimi anni il dibattito intorno al cibo ha raggiunto livelli inediti di coinvolgimento del pubblico. E anche il mondo del design, che sempre registra e spesso anticipa le tendenze estetiche e culturali, ma anche socioeconomiche e antropologiche, ha dedicato grande attenzione al mondo dell’alimentazione, mostrando creatività, curiosità e grande capacità innovativa. 
Proprio le creazioni di un folto gruppo di “food designer”sono al centro della mostra “Progetto Cibo. La forma del gusto”, con cui il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Rovereto, presenta l'arte della progettazione industriale e del design più sperimentale applicata all’alimentazione.
Il grande pubblico forse ne è all’oscuro, ma dietro a strudel, pasta, arancini, olive all’ascolana, lasagne si celano strutture progettuali frutto di un accorto compromesso tra immagine, gusto e produzione. Ad esempio, un alimento così basilare e onnipresente come il pane sarà presentato in una teoria di forme differenti, esposte come vere e proprie sculture per valorizzarne la loro “bontà” estetica.
In mostra anche oggetti di design realizzati con materiali alimentari: i gioielli di cioccolato di Barbara Uderzo, i servizi da tavola di pane di FormaFantasma o il “Decafè” di Raúl Laurí Pla, vincitore del Salone satellite 2012 a Milano. La “Cioccolator” di Alessandro Mendini, una calcolatrice a forma di tavoletta di cioccolato, o i “Popsicles” di Putput, spugne sagomate come ghiaccioli, sono invece singolari esempi di oggetti di design che alludono al cibo.
Un ricco programma di eventi collaterali coinvolgerà chef internazionali e  designer “alimentari” in workshop e laboratori “gustosi” a partire proprio dal giorno dell’inaugurazione: infatti per venerdì 8 Febbraio è previsto lo showcooking di Daniel Facen, un vero e proprio spettacolo di arte culinaria che il pubblico potrà godersi non solo con gli occhi. Al termine dello show, infatti, sarà possibile degustare i piatti presentati dallo chef:  lumache con grana e olio croccante del garda; parfait di foiegras con croccante di mango con spuma di mela trentina e filetto di capriolo con zucca disidratata e salsa ai lamponi.
Infine vi ricordiamo che dal 13 febbraio al 22 maggio  Mart presenterà i "Mart Cooking", delle serate di show-cooking nelle sale espositive del museo. Partecipano chef di livello internazionale come Gualtiero Marchesi, Bruno Barbieri, Moreno Cedroni, Igles Corelli, Felice Lo Basso, Claudio Sadler, Davide Scabin, Luigi Taglienti e Roberto Valbuzzi. 
Scarica il programma completo dei Mart Cooking e seguite l’hashtag #martcooking su http://twitter.com/mart_museum

INFO
9 Febbraio-2 Giugno 2013
MaRT
Corso Bettini 43
38068 Rovereto (TN)

MAISON 39 - NEW COLLECTION SPRING/SUMMER 2013

Maison 39 di Sara Tassi torna con una nuova collezione per la prossima primavera/estate. Dopo le presentazioni a Pitti Inverno lo scorso Giugno e al TOUCH NEOZONE di Milano a Settembre 2012, è pronta la distribuzione di questa linea dal look fresco, grintoso: un mix di sete stampate multicolor floreali e animalier, tessuti pregiati impreziositi da borchie metalliche appuntite.
Una collezione che osa ma che alterna alle fantasie tinte unite intense e altrettanto d’effetto. Ad abiti sera e giorno, si aggiungeranno mini shorts in seta e chiodi in denim stampato.
Ricordiamo sempre che Maison39 veste per stupire e divertire non solo per le occasioni speciali!

Maison39
Via Gorizia, 7
50063 Figline Valdarno, FI
mobile: 339.1892834



oma2040's Sara Tassi new collection album on Photobucket

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...