29 maggio 2012

I LAVORI DI “DIRE, FARE e PENSARE” IN MOSTRA A VIART


La creatività artigiana si riscopre in classe! Anche quest’anno si è rinnovato il successo di una formula che trasforma le scuole in una vivace “bottega”, portando alla realizzazione manuale di lavori degni delle vetrine di ViArt.
Il progetto, realizzato da Confartigianato Vicenza, con il contributo di Comune e Camera di Commercio, è rivolto agli insegnanti e agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio con l’obiettivo di rivalutare e promuovere la cultura artigianale e l'approccio “laboratoriale” nella didattica, “dichiarando” quindi il valore educativo del “fare” e del “pensare”.


Dire, Fare e Pensare” anche per questa edizione si è articolato in tre sezioni: i laboratori per insegnanti a Vicenza, i laboratori per insegnanti in provincia e, infine, i Progetti Speciali.
Tra le materie “riscoperte” ci sono: incisione, pittura, rilegatura, ceramica, legno, scultura, settori tradizionali di nobili mestieri d’arte che i più giovani hanno sete di conoscere.
Abbinato al progetto c’è un concorso, al quale hanno partecipato (su adesione libera) le insegnanti e le classi coinvolte, presentando dei lavori che erano frutto di quanto appreso durante il percorso svolto.
Ai vincitori, oltre ai premi (primo classificato: 350 euro all'insegnante e 250 alla scuola in buoni - libro; secondo classificato: 300 euro all'insegnante e 250 alla scuola in buoni - libro; terzo classificato: 250 euro all'insegnante e 250 alla scuola in buoni - libro), la possibilità di esporre i propri lavori nella splendida cornice di ViArt, il centro permanente dell’artigianato artistico vicentino, che darà la stessa opportunità espositiva alle menzioni speciali ViArt, ovvero a quei lavori di qualità che rispondono ai valori del centro espositivo permanente dell’artigianato artistico.
Ma “Dire, Fare e Pensare” è reso possibile soprattutto grazie al lavoro degli artigiani e degli esperti che con impegno, disponibilità, professionalità e passione affiancano insegnanti e alunni durante tutto il percorso: dalla formazione in aula alla conoscenza di materiali e attività tradizionali, fino alla realizzazione di manufatti e a lavori di grande creatività.
Il progetto, sposa le direttive della Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico, (firmata da oltre che da ViArt anche da AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica, Artex - Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana, ArtigianArte, Associazione Osservatoriodei Mestieri d’Arte, CEII - Centro Europeo di Impresa e di Innovazione del Trentino, Citema - Città Europea dei Mestieri d’Arte, CO.SE.R. – Calabria, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Fondazione di Firenze perl’Artigianato Artistico, IVAT - Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition, Liguriastyle.it) in cui al punto 5 si legge quanto segue:
Istruzione. Deve essere costruita una Storia dell’Artigianato Artistico a livello nazionale e internazionale, visto anche nel suo rapporto con l’evolversi e con la storia delle arti maggiori: si rileva infatti la necessità di introdurre Corsi di Storia dell’Artigianato Artistico a tutti i livelli di formazione. Ciò permetterebbe di rafforzare lo spazio culturale comune europeo e la creatività che sono necessari per favorire l’affermazione di una identità comune europea nell’artigianato artistico.
Come diceva Cicerone … “In puero spes”!



DIRE, FARE E PENSARE
25 Maggio-24 Giugno 2012
Viart
Piano Mezzanino
Contrà del Monte  13
36100 VICENZA
Tel. 0444 545297 - Fax 0444 323663
E-mail: info@viart.it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...