6 dicembre 2011

DOPO I "PROTAGONISTI", ARRIVANO I "TIROCINANTI" II

Continuiamo con le presentazioni delle nostre tre tirocinanti. Dopo Roberta Paci, oggi è la volta di Eugenia Di Rocco, una dei nostri giovani protagonisti.
Come Roberta, anche Eugenia Di Rocco, ventisei anni, è arrivata presso la bottega Philobiblion di Claudius Schettino già  con una buona preparazione. 
Laureata in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali presso la Facoltà  di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze con tesi sullo studio del processo di formazione dello specchio d’argento su positivi fotografici alla gelatina-sali d’argento, oltre ad aver partecipato a diversi corsi come quello in  Tecniche antiche di stampa d'arte presso l'Istituto Statale d'Arte e quello in Conservazione e Restauro della fotografia, organizzato da Fondazione Alinari e dall’ Opificio delle Pietre Dure, ha anche effettuato alcune esperienze professionali presso il laboratorio di restauro del Gabinetto G. P. Vieusseux, presso la ditta Argiero Maria a Firenze e  presso il laboratorio di chimica dell’Università degli Studi di Firenze e del Consorzio per i Sistemi a Grande Interfase - CSGI nell’ambito del restauro di materiale cartaceo, del restauro della fotografia, di stampe moderne e manifesti, della legatoria  moderna,  della cartotecnica. 

In una frase cos’è per te Eugenia l’Artigianato ?

Realizzare con le proprie mani un'idea, altrimenti astratta, di un oggetto, applicando i saperi tradizionali tramandati dai maestri.

Cosa ti ha mosso la prima volta verso il mestiere artigiano? Perché hai deciso di fare l’artigiano?

Ho avuto fin da piccola la propensione all'attività manuale, penso che sia un'eredità lasciatami dai miei nonni: una sarta e un falegname. Con il tempo ciò che prima era un passatempo è diventata la principale attività delle mie giornate. La professione del restauratore, nella quale sempre più mi sto addentrando, ha una forte componente tecnico-scientifica oltre ad un aspetto artigianale e la mia formazione mi ha portato ad approfondire entrambi.
  
Come hai imparato il mestiere?

La formazione scientifica di base l'ho ricevuta all'Università ma gli aspetti pratici li ho appresi solo sul banco di lavoro di diversi laboratori di restauro cartaceo.

Avevi in precedenza già fatto un Tirocinio presso un’azienda artigiana o questa è stata la prima volta?

Avevo già fatto esperienza in laboratorio.

Descrivi in che cosa è consistito il progetto formativo: come è stato sviluppato, cosa hai realizzato, quali tecniche e quali materiali hai usato?

Ho acquisito nuove tecniche di legatoria e restauro di libri, attraverso la realizzazione di modelli di legature antiche e l’esecuzioni di veri e propri restauri, in carta e cartone, pelle e pergamena. Il progetto culmina nella creazione del volume rilegato che verrà esposto nella mostra di primavera dell’OmA: una tutta pergamena di fine ‘400 su un’edizione dei 10 Libri d’Archietettura di Vitruvio, facsimile stampato a Roma per i 400 anni di fondazione dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Accompagna un modello esplicativo che mostra, in modo pratico, i componenti della legatura.

Il Tirocinio ha aumentato le tue competenze ? In che cosa ti senti migliorata dal punto di vista della manualità, della creatività e, dal punto di vista pratico, che cosa hai appreso ? Ti sei fatta un’idea della realtà aziendale e di come si gestiscono le relazioni col pubblico: clienti e committenti ? 

Durante i sei mesi di tirocinio sento di aver migliorato le mie conoscenze tecniche e la mia manualità. Sono venuta a contatto con particolari trattamenti dei materiali del libro e con prodotti prima d'ora non conosciuti. Il mio maestro mi ha fornito numerose pubblicazioni tecniche e scientifiche riguardo il restauro della carta e del libro arricchendo la mia preparazione teorica. Ho inoltre trovato molto interessante essere stata informata degli aspetti di natura burocratica legati all'attività di una ditta di restauro.

Cosa ti aspetti ora che il Tirocinio è finito, come pensi di utilizzare l’esperienza fatta, quali sono i tuoi progetti futuri?

La difficile situazione in cui stalla il mondo del restauro non lascia molte speranze ai giovani che provano ad entrarvi. Io comunque aspiro a continuare l'attività di restauro della carta, fino a che le mie energie me lo permetteranno. Non facciamoci spaventare, non abbandoniamo i nostri sogni!

Quali consigli daresti ai giovani che come te avranno l’opportunità di fare un Tirocinio presso un’azienda artigiana? 

Un tirocinio in un'azienda artigiana non assicura un'assunzione ma una formazione concreta fondamentale, che si può avere solo a contatto con il banco di lavoro.

Quali sono stati i punti di forza e di debolezza della tua esperienza in bottega? Se ci sono stati dei punti di debolezza hai delle proposte, idee, suggerimenti da dare per far si che le prossime esperienze formative siano migliorate?
  
Un importante punto di forza è l'essere entrata in contatto con un professionista di rara preparazione da cui spero di continuare ad apprendere anche in futuro. Una debolezza può essere vista nel limitato numero di borse di studio erogate, speriamo che le istituzioni destinino sempre più risorse per questo tipo di formazione

Conosci il blog http://omaventiquaranta.blogspot.com che OmA ha creato pensando proprio ai giovani aspiranti artigiani  che vogliono farsi conoscere e dialogare con i loro colleghi coetanei ma anche per inventare, proporre e realizzare concretamente delle collaborazioni creative oltre che per essere informati con notizie che vengono periodicamente inserite in materia di Artigianato sulla normativa regionale e nazionale, sulle possibilità di partecipare a concorsi, a bandi, a finanziamenti per avviare un’impresa ecc…?
E’ possibile anche nella sezione “I protagonisti” comparire con una scheda personale: vedi le schede che abbiamo già pubblicato

Sì, lo conosco e nella sezione "I protagonisti" ci sono anch’io!

Philobiblion di Claudius Schettino
Via Cristofano 22/r
50122  Firenze
Tel 055  244999

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...