18 ottobre 2011

IN-FORMAZIONE TIROCINI


Cari lettori e lettrici del blog, in un post precedente vi avevamo detto di non demordere e infatti ecco le novità apportate dalla Regione Toscana in materia di Tirocini.
Possono fare Tirocini Formativi e di orientamento non solo i neo-diplomati, i neo-laureati e coloro che hanno conseguito una qualifica professionale entro e non oltre dodici mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio o qualifica, ma anche i soggetti inoccupati e disoccupati, compresi i lavoratori in mobilità.   


Queste in breve le tipologie di tirocini:

a) Tirocini formativi e di orientamento, destinati ai neo- diplomati, neo-laureati e a
coloro che hanno conseguito una qualifica professionale entro e non oltre dodici
mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio o qualifica;
b) Tirocini di inserimento, destinati ai soggetti inoccupati;
c) Tirocini di reinserimento, destinati ai soggetti disoccupati, compresi i lavoratori in
mobilità;
d) Tirocini di inserimento o reinserimento destinati ai disabili, di cui alla legge 68/99;
e) Tirocini di inserimento o reinserimento, destinati ai soggetti in trattamento
psichiatrico, tossicodipendenti, alcolisti e condannati ammessi a misure alternative
di detenzione.

Inoltre tutti anche gli universitari potranno svolgere un tirocinio retribuito! In questo caso l'Università dovrà presentarsi come Ente Promotore e attivare la convenzione con l'azienda artigiana. Il rimborso allo stagista sarà pagato sia dalla Regione sia dalla ditta ospitante.



Per  approfondimenti clicca qui e leggi la Carta dei Tirocini e Stage di Qualità in Regione Toscana sul sito di Giovani Sì.


Per saperne invece di più circa le modalità operative con cui OmA avvierà nel prossimo 2012 i Tirocini, ricollegatevi al blog fra qualche giorno.
Mi raccomando continuate a inviarci le vostre candidature ! 

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...