6 settembre 2011

VADEMECUM NORMATIVA TIROCINI

Dobbiamo fare alcune precisazioni in riferimento al post sui tirocini, pubblicato a luglio. Vi comunichiamo due notizie di cui siamo venuti a conoscenza ieri, una è a livello  nazionale e riguarda tutti i lettori del blog, l’altra è a livello regionale e riguarda solo i lettori in Toscana. Lo scorso 13 agosto il Governo ha emanato il Decreto Legge n.138  con il quale, all’art.11 rubricato "Livelli di tutela essenziali per l’attivazione di tirocini", ha disciplinato al comma 1 l’attivazione dei tirocini prevedendo che "i tirocini formativi e di orientamento non curriculari non possono avere una durata superiore a sei mesi, proroghe comprese, e possono essere promossi unicamente a favore di neo-diplomati o neo-laureati entro e non oltre dodici mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio".
Questo significa che chi è diplomato o laureato da più di un anno non può fare un Tirocinio e ciò ci rammarica molto perché difficilmente a 12 mesi dal conseguimento di un diploma o della laurea si ha la maturità o la possibilità di inserirsi in un contesto lavorativo; tutti si prendono del tempo per valutare in che direzione andare, chi prova a fare un master, chi prova a fare un corso e chi si affaccia ai mestieri d’arte pensa appunto di fare un periodo di formazione presso un’azienda artigiana. Ma il settore dell’artigianato, si sa, è particolare, va riscoperto e lentamente questo sta succedendo, inoltre ne passa  di tempo da quando un giovane consegue il titolo di studio a quando fattivamente riesce a trovare il canale giusto per mettere in pratica il suo desiderio di intraprendere un percorso in bottega. Appena diplomati o laureati spesso si è disorientati, servirebbe più informazione, è anche per questo che è nato il nostro blog che ormai è anche vostro, proprio per essere un bacino di fonte da cui attingere tutte le informazioni utili a voi che fate parte o volete far parte del mondo artigiano. Per esperienza nel settore vi diciamo di non demordere e facciamo un appello ai giovani che non sono neo-diplomati o neo-laureati dicendovi che le leggi cambiano di continuo per cui  se desiderate avere l’opportunità di fare un’esperienza formativa presso un’azienda artigiana continuate a inviarci la vostra candidatura e il vostro curriculum a staff@osservatoriomestieridarte.it segnalando il settore artigiano di vostro interesse, perché è probabile che la Regione riesca a trovare un dialogo col Governo e si trovino nuove aperture e possibilità. Infatti la Regione Toscana sta valutando se le norme del Decreto siano lesive rispetto alle competenze regionali in materia (si veda il sito del progetto Giovani Sì in vigore dal 1 giugno scorso) e, se impugnare la legge di conversione del decreto davanti alla Corte Costituzionale.

Per il momento però è necessario garantire l’applicazione delle disposizioni contenute nel Decreto 138/11, di conseguenza la Carta dei Tirocini e Stage di qualità in Regione Toscana continua a produrre effetti per le parti non in contrasto con quanto previsto dall’art. 11 comma 1 del suddetto decreto ma ha dovuto subire alcune modifiche che potete visionare nella circolare qui scaricabile e nella stessa Carta, nella versione aggiornata. 

Per le ultimissime sui tirocini, cliccate qui.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...